Ricerca Autori

Autori lettera B

    Mike Barfield

    Mike Barfield

    Vai alla scheda >>

    Ivano Bariani

    Ivano Bariani

    Ivano Bariani è nato a Reggio Emilia nel 1981. È stato il fondatore della rivista letteraria FaM – Frenulo a mano. Ha pubblicato Pico (Edizioni Clandestine), 16 vitamine (Minimum Fax) e Il precursore (Sironi).

    Vai alla scheda >>

    Alessandro Baricco

    Alessandro Baricco

    Nato a Torino nel 1958, si laurea in Filosofia con una tesi in Estetica. L'amore per la musica e per la letteratura ispireranno sin dagli inizi la sua attività di saggista e narratore.
    Come saggista esordisce con Il genio in fuga. Due saggi sul teatro musicale di Gioacchino Rossini (Il Melangolo, 1988; Einaudi, 1997). Castelli di rabbia (Rizzoli, 1991; Universale Economica Feltrinelli, 2007), suo primo romanzo, Premio Selezione Campiello e Prix Médicis Étranger, è un'autentica rivelazione nel panorama della letteratura italiana e ottiene il consenso della critica e del pubblico. Seguono Oceano Mare (Rizzoli, 1993; Universale Economica Feltrinelli, 2007), Premio Viareggio e Premio Palazzo al Bosco; il monologo teatrale Novecento (Feltrinelli, 1994; edizione speciale, 2014; "Audiolibri - Emons Feltrinelli", 2011) da cui Giuseppe Tornatore trae il film La Leggenda del pianista sull'oceano; Seta (Rizzoli, 1996; Fandango Libri, 2007), portato sullo schermo da François Girard con una produzione e un cast internazionali, City (Rizzoli, 1999; Universale Economica Feltrinelli, 2007) e Senza sangue (Rizzoli, 2002), tutti tradotti all'estero e recensiti dalle maggiori testate internazionali, dal ‟Guardian” al ‟New York Times”, da ‟Libération” a ‟Le Monde”. Tra i saggi, L'anima di Hegel e le mucche del Wisconsin (Garzanti, 1993); Barnum. Cronache del Grande Show (Feltrinelli, 1995) che raccoglie gli articoli comparsi nell'omonima rubrica curata ogni mercoledì sulle pagine culturali del quotidiano torinese ‟La Stampa” e Barnum 2. Altre Cronache del Grande Show (Feltrinelli, 1998), in cui sono raccolti gli articoli frutto della collaborazione con ‟la Repubblica”; è del 2002 Next. Piccolo libro sulla globalizzazione e sul mondo che verrà. Compare in televisione nelle trasmissioni culturali ‟L'amore è un dardo”, sull'opera lirica, e ‟Pickwick”, dedicata ai libri. Tra le attività teatrali che lo vedono autore, regista e interprete, dopo i successi di Totem (di cui Fandango Libri ha pubblicato il libro nel 1999, Rizzoli due videocassette nel 2000 e Einaudi una videocassetta nel 2003) e di City Reading Project per il Romaeuropa Festival 2002 che ha dato origine a un volume fotografico (Rizzoli, 2003), Baricco ha realizzato Omero, Iliade, in tre serate, realizzandone poi il libro (Feltrinelli, 2004). Nel 2003 pubblica per Dino Audino Editore la sceneggiatura di Partita Spagnola, di cui è autore con Lucia Moisio. Nel 2005 è socio di Fandango Libri. Dello stesso anno è il romanzo Questa storia (Fandango Libri, 2005; Universale Economica Feltrinelli, 2007) cui segue, l'anno dopo, I Barbari. Saggio sulla mutazione (Fandango Libri, 2006; Universale Economica Feltrinelli, 2008), precedentemente pubblicato a puntate su ‟la Repubblica”. Nel 2007 propone all'Auditorium Parco della Musica di Roma una lettura interpretata (e ridotta) di Moby Dick, poi confluita in Herman Melville. Tre scene da Moby Dick (Fandango, 2009; Feltrinelli 2017). Tra le sue opere più recenti: Emmaus (Feltrinelli, 2009), Mr Gwyn (Feltrinelli, 2011), Tre volte all’alba (Feltrinelli, 2012), Una certa idea di mondo (Gruppo Editoriale L’Espresso, 2012; Feltrinelli, 2013), Palladium Lectures (2 dvd + libro; Feltrinelli, 2013), Smith&Wesson (2014), La sposa giovane (2015), Il nuovo Barnum (2016), Seta (2016; edizione cartonata con le illustrazioni di Rebecca Dautremer), Melville. Tre scene da Moby Dick, con Ilario Meandri (Fandango, 2009; Feltrinelli 2017), The Game (Einaudi, 2018).

    Nel 1994 ha ideato e fondato la Scuola Holden a Torino, di cui è preside.

    Vai alla scheda >>

    Simone Barillari

    Simone Barillari

    Simone Barillari (1971) ha firmato curatele e traduzioni dall’inglese per alcune delle principali case editrici italiane (Bompiani, Castelvecchi, Fandango, Fazi, minimum fax, Rizzoli), scrivendo di Ernest Hemingway e Jack London, John Barth e Rick Moody, Leonard Cohen e Michel Houellebecq. Attualmente collabora alla redazione del Dizionario della letteratura americana del Novecento per Einaudi. Suoi scritti sono comparsi anche su “Nuovi Argomenti” e “Panta”. È ideatore e direttore di collane di letteratura in case editrici della piccola e media editoria e di una collana di minimum fax dedicata al grande giornalismo internazionale. In passato ha dato vita alla casa editrice Alet, guidandola fino al 2005. Per i Classici Feltrinelli ha curato La linea d’ombra (2014) di Conrad.

    Vai alla scheda >>

    Renato Barilli

    Renato Barilli

    Renato Barilli (1935) già docente di Fenomenologia degli stili all’Università di Bologna, è autore di numerosi volumi di estetica, fra cui: Scienza della cultura e fenomenologia degli stili (il Mulino, 1991), Corso di estetica (il Mulino, 1989, 1995) e Corso di retorica (Mondadori, 1995); di critica letteraria, fra cui studi su Pascoli, Pirandello, Svevo, D’Annunzio, la neoavanguardia; e di critica d’arte. Con Feltrinelli ha pubblicato: L’azione e l’estasi (1967), Informale, Oggetto, Comportamento in due volumi, La ricerca artistica negli anni ’50 e ’60 e La ricerca artistica negli anni ’70 (1979), L’arte contemporanea (1984, 2005), Il ciclo del postmoderno. La ricerca artistica negli anni ’80 (1987), L’alba del contemporaneo. L’arte europea da Füssli a Delacroix (1996), Maniera moderna e Manierismo (2004) e Prima e dopo il 2000. La ricerca artistica 1970-2005 (2006).

    Vai alla scheda >>

    Rick Barnes

    Rick Barnes

    Vai alla scheda >>

    Teodolinda Barolini

    Teodolinda Barolini

    Teodolinda Barolini è critica letteraria e direttore del dipartimento di Italiano della Columbia University di New York dove insegna Letteratura italiana. È autrice di numerosi saggi e articoli sul Duecento e Trecento (soprattutto su Dante, Petrarca, Boccaccio e la tradizione lirica). È curatrice di un’edizione delle Rime di Dante per la Biblioteca Universale Rizzoli. Nel 1993 è uscita la traduzione in italiano del suo primo libro, Il miglior fabbro (Bollati Boringhieri), uno studio dell’autobiografia poetica di Dante. Feltrinelli ha pubblicato La "Commedia" senza Dio (2003, 2013).

    Vai alla scheda >>

    Alessandro Baronciani

    Alessandro Baronciani

    Alessandro Baronciani è un illustratore e fumettista italiano. Collabora con diverse case editrici, riviste musicali e agenzie di comunicazione. Si dedica anche a una produzione sperimentale che comprende fumetti postali, concerti disegnati e libri destrutturati come la sua ultima opera Come svanire Completamente. Per Feltrinelli Kids ha illustrato, tra gli altri, i volumi: Buongiorno matematica di Anna Cerasoli; Nello spazio con Samantha e Di Luna in luna di Samantha Cristoforetti e Stefano Sandrelli; A piedi di Paolo Rumiz; Al di là del muro di Vanna Vannuccini; Rossini! di Matthieu Mantanus.

    Vai alla scheda >>

    Nicolas Barreau

    Nicolas Barreau

    Nicolas Barreau è nato a Parigi nel 1980 da madre tedesca e padre francese, motivo per cui è perfettamente bilingue. Ha studiato Lingue e letterature romanze alla Sorbonne, poi ha lavorato in una piccola libreria sulla Rive gauche. Ha scritto sei romanzi, tutti pubblicati da un piccolo editore tedesco che non ha potuto permettersi di lanciarli con una massiccia campagna promozionale, ma che ciononostante hanno ottenuto un ottimo successo, cresciuto sempre più soprattutto grazie al passaparola dei lettori. Gli ingredienti segreti dell’amore (Feltrinelli, 2011) è un vero e proprio caso editoriale: è stato un bestseller internazionale tradotto in 34 paesi, è rimasto per oltre quattro mesi in vetta alle classifiche italiane ed è diventato un film per ZDF. Con te fino alla fine del mondo (Feltrinelli, 2012), Una sera a Parigi (Feltrinelli, 2013), La ricetta del vero amore (Feltrinelli, 2014), prequel di Gli ingredienti segreti dell’amore, Parigi è sempre una buona idea (Feltrinelli, 2015), Il caffè dei piccoli miracoli (2017) e La donna dei miei sogni (2018; il suo esordio letterario) hanno confermato il talento di Nicolas, rendendolo uno dei giovani scrittori più amati dalle lettrici di tutto il mondo. Feltrinelli ha anche pubblicato, nella collana "Kids", la fiaba La tigre azzurra (2016), con le illustrazioni di Simona Mulazzani.

    Vai alla scheda >>

    James Matthew Barrie

    James Matthew Barrie

    James Mattew Barrie (1860-1937), scrittore scozzese, nacque in una famiglia umile e numerosa, e iniziò da piccolo a intrattenere i fratelli inventando storie avventurose. Prolifico autore teatrale, firmò nel 1904 il suo capolavoro: Peter Pan, o il ragazzo che non voleva crescere, trasposto in romanzo nel 1911 (Peter Pan, Feltrinelli 1992).

    Vai alla scheda >>

    Domenico Barrilà

    Domenico Barrilà

    Domenico Barrilà, psicoterapeuta e analista adleriano, è impegnato da oltre trent’anni nell’attività clinica, che accompagna con una produzione editoriale dalla quale sono scaturiti una ventina di fortunati volumi, diversi dei quali tradotti all’estero. Oltre ad avere collaborato con alcune testate nazionali, è stato autore, ideatore e coordinatore di due collane nonché supervisore scientifico di progetti pensati per la prevenzione del disagio. È stato docente presso la Scuola di Psicoterapia dell’Istituto Alfred Adler di Milano e didatta propedeutico presso la Società Italiana di Psicologia Individuale, fino al 2003. Da qui in avanti si è dedicato con maggiore intensità all’attività di prevenzione, assecondando il suo profondo interesse nei confronti della responsabilità sociale della psicologia, che si è tradotto in una costante presenza sul territorio, anche attraverso un migliaio tra conferenze e seminari svolti in Italia e in altri paesi. Con Feltrinelli Urra ha pubblicato I legami che ci aiutano a vivere (2012; Ue, 2015), Quello che non vedo di mio figlio. Un nuovo sguardo per intervenire senza tirare a indovinare (2016) e I superconnessi. Come la tecnologia influenza le menti dei nostri ragazzi e il nostro rapporto con loro (2018).

    Vai alla scheda >>

    Miguel Angel Barroso

    Miguel Angel Barroso

    Miguel Angel Barroso, spagnolo di Zaragoza, è un giovane viaggiatore approdato al giornalismo dopo aver collezionato diverse lauree e un ricco patrimonio di esperienze. Con Feltrinelli ha pubblicato insieme a Igor Reyes-Ortiz il suo primo libro, Cronache dai Caraibi, uscito per la prima volta nei “Traveller” nel 1997.

    Vai alla scheda >>

    Franz Bartelt

    Franz Bartelt

    Franz Bartlet è nato e vive nelle Ardenne. È autore di una quarantina di libri, alcuni dei quali gli sono valsi premi importanti, quali il Grand Prix de l’humour noir per Les bottes rouges e il Prix Goncourt de la nouvelle per Le bar des habitudes. Per Feltrinelli ha pubblicato Hotel del Grande Cervo (2018).

    Vai alla scheda >>

    Werner  Bartens

    Werner Bartens

    Werner Bartens (1966), ha studiato medicina, storia e germanistica. Caporedattore scientifico del “Süddeutsche Zeitung”, uno dei principali quotidiani tedeschi, è stato nominato giornalista scientifico dell’anno nel 2009 e nel 2012. Ha lavorato come medico e ricercatore ed è rinomato autore di bestseller. Di lui, lo “Stern”, settimanale tra i più importanti in Germania, ha scritto: “Dottor Bartens, lei è un maledetto genio!”. Per Feltrinelli ha pubblicato La scienza delle coppie che durano. Resistere alla prova degli anni (2015).

    Vai alla scheda >>

    Karl Barth

    Karl Barth

    Karl Barth (1886-1968), teologo svizzero-tedesco, dopo studi sotto la guida di teologi protestanti e dopo diversi anni di esercizio del ministero pastorale in diverse comunità, è stato docente di teologia in Germania, a Gottinga, Münster e Bonn. Nel 1935, per la sua opposizione al regime nazista, dovette ritrasferirsi nella città natale dove insegnò fino al 1962. Tra le sue opere ricordiamo: La teologia protestante nel XIX secolo (1979-1980) e La dottrina dell’elezione divina (1983). L’Epistola ai Romani è stato pubblicato da Feltrinelli nel 1962.

    Vai alla scheda >>

    Ulrike Bartholomaus

    Ulrike Bartholomaus

    Vai alla scheda >>

    Elisabetta Bartuli

    Elisabetta Bartuli

    Vai alla scheda >>

    Elena Baruchello

    Elena Baruchello

    Vai alla scheda >>

    Michael Bar-Zohar

    Michael Bar-Zohar

    Michael Bar-Zohar è uno scrittore israeliano, autore di opere di narrativa e saggistica, ed è uno dei massimi esperti di spionaggio in Israele. È il biografo ufficiale di David Ben Gurion e Shimon Peres (Shimon Peres: la biografia, Utet, 2007). In italiano ricordiamo anche: La caccia agli scienziati nazisti (Longanesi, 1965; Pgreco, 2010). Feltrinelli ha pubblicato Mossad. Le più grandi missioni del servizio segreto israeliano (con Nissim Mishal; 2012, 2014)

    Vai alla scheda >>

    Jacques Barzun

    Jacques Barzun

    Vai alla scheda >>

    Alberta Basaglia

    Alberta Basaglia

    Alberta Basaglia, psicologa, è responsabile del Servizio partecipazione giovanile e Cultura di pace del Comune di Venezia, dove, dal 1980, ha guidato il Centro donna e il Centro antiviolenza. Ha una lunga esperienza di lavoro sulle tematiche legate al contrasto della violenza di genere e di tutte le discriminazioni. Con Feltrinelli ha pubblicato Le nuvole di Picasso (con Giulietta Raccanelli; 2014).

    Vai alla scheda >>

    Enrico Basaglia

    Enrico Basaglia

    Vai alla scheda >>

    Timothy Basi

    Timothy Basi

    Vai alla scheda >>

    Leonella Basiglini

    Leonella Basiglini

    Vai alla scheda >>

    Gabriele Basilico

    Gabriele Basilico

    Gabriele Basilico, scomparso il 13 febbraio 2013, è stato tra i maggiori fotografi internazionali. Dopo gli studi in architettura si dedicò alla fotografia di paesaggio e in particolare a quella di architettura. Lavorava per lo più con banco ottico e pellicole in bianco e nero. Celebri i suoi scatti di Beirut, fotografata dopo la guerra civile. Basilico ha documentato con immagini straordinarie i lavori di recupero di Porta Nuova a Milano. Per Feltrinelli Vita ha illustrato con le sue foto il volume di Manfredi Catella con Luca Doninelli, Milano si alza. Porta Nuova, un progetto per l’Italia (2013).

    Vai alla scheda >>

    Simon Baskett

    Simon Baskett

    Simon Baskett vive e lavora a Madrid con sua moglie, Trini, e i due figli Patrick e Laura. Stoico tifoso dell’Atlético Madrid, non ha ancora perso la speranza di vivere abbastanza per vederli trionfare nella Champions League. Per quanto lo riguarda, invece, la sua ambizione è vincere El Gordo (la grande lotteria di Natale spagnola) e ritirarsi in un bar della città.

    Vai alla scheda >>

    Thomas A. Bass

    Thomas A. Bass

    Thomas Alden Bass (1951), scrittore americano e docente di storia e letteratura, con Feltrinelli ha pubblicato Sbancare Wall Street (2001).

    Vai alla scheda >>

    Giorgio Bassani

    Giorgio Bassani

    Giorgio Bassani (Bologna, 1916 - Roma, 2000) trascorse l’infanzia e l’adolescenza a Ferrara, che resterà per sempre nel suo cuore e diventerà teatro delle sue creazioni letterarie. Partecipò alla Resistenza e, dopo la guerra, si dedicò alla vita culturale come narratore e poeta, ma anche consulente editoriale della casa editrice Feltrinelli e vicedirettore della Rai. Fra le sue opere, riedite da Feltrinelli: Il giardino dei Finzi-Contini, lo straordinario ciclo Il romanzo di Ferrara, che raggiunse la sua forma definitiva nel 1980 e comprende Cinque storie ferraresi. Dentro le mura, Gli occhiali d’oro, Il giardino dei Finzi-Contini, Dietro la porta, L’airone e L’odore del fieno. Feltrinelli ha pubblicato, inoltre, Racconti, diari, cronache. 1935-1956 (2014) e Italia da salvare. Gli anni della Presidenza di Italia Nostra 1965-1980 (2018).

    Vai alla scheda >>

    Paola Bassani

    Paola Bassani

    Vai alla scheda >>

    Anna Bassan Levi

    Anna Bassan Levi

    Vai alla scheda >>

    Lelio Basso

    Lelio Basso

    Lelio Basso (1903-1978) fu avvocato e politico, membro dell'Assemblea costituente italiana. Giovanissimo si accostò al movimento socialista collaborando con la stampa del partito e con molti fogli democratici tra cui ‟Rivoluzione liberale” di Piero Gobetti. Laureatosi in giurisprudenza nel giugno 1925 con una tesi sulla concezione della libertà in Marx, iniziò la sua professione forense senza cessare la sua attività culturale e politica. Durante il fascismo diresse la rivista ‟Pietre”. Fu arrestato nel 1928 e assegnato al confino di polizia a Ponza e poi di nuovo incarcerato nel 1939 e nel 1940. Nel 1943 costituì il Mup (Movimento di unità proletaria), che successivamente confluirà nel Psi dando vita a un nuovo Partito socialista (Psiup). Il 25 aprile 1945 partecipò all'insurrezione di Milano. Nominato vicesegretario del partito nel luglio dello stesso anno, entrò come deputato all'Assemblea costituente collaborando alla stesura della Costituzione. In polemica con Saragat fondò e diresse ‟Quarto stato” Dal 1947 al 1949 fu segretario del Psi; escluso dalla segreteria al congresso di Genova, vi rientrò nel 1955. Nel 1958 diede vita alla rivista ‟Problemi del socialismo”. Nel 1964, lasciato il Psi, fondò il Psiup, di cui fu poi presidente fino al 1968. Allontanatosi dalla politica attiva, si dedicò interamente agli studi marxisti, pur mantenendo il suo impegno parlamentare; nel 1972 fu eletto senatore nelle liste della sinistra unita. Feltrinelli ha pubblicato Il principe senza scettro (1999).

    Vai alla scheda >>

    Romeo Bassoli

    Romeo Bassoli

    Romeo Bassoli (1954-2013), giornalista, ha fondato la pagina scientifica de “l’Unità” e ne è stato responsabile per anni. Ha diretto l’ufficio comunicazione dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Oltre ai numerosi saggi di divulgazione scientifica (tra i più recenti, A caccia del Bosone di Higgs, scritto con Luciano Maiani), ha curato una raccolta di fiabe per bambini (Fiabe dalle Asturie, Editori Riuniti, 1989). Con Eva Benelli ha realizzato una ricerca internazionale sulla condizione degli adolescenti (I nuovi adolescenti, Editori Riuniti, 1995). Per Feltrinelli ha pubblicato Portiamo anche i bambini (1997).

    Vai alla scheda >>