Ricerca Autori

Autori lettera B

    Gioconda Belli

    Gioconda Belli

    Gioconda Belli (1948) è nata in Nicaragua. Giornalista, poetessa e scrittrice di fama internazionale, ha partecipato attivamente alla lotta del Fronte Sandinista contro la dittatura di Somoza. Con L’infinito nel palmo della mano (Feltrinelli, 2009) ha vinto il premio Biblioteca Breve 2008. Sempre con Feltrinelli, Nel paese delle donne (2011; premio La Otra Orilla 2010), L’intenso calore della luna (2015) e Le febbri della memoria (2019).

    Vai alla scheda >>

    Marco Bellinazzo

    Marco Bellinazzo

    Marco Bellinazzo è nato a Napoli nel 1974. Dopo la laurea in giurisprudenza all’Università Federico II è diventato giornalista frequentando l’Istituto Carlo De Martino di Milano. Dal 2004 lavora a “Il Sole 24 Ore”, scrivendo di giustizia, lavoro e fisco. Dal 2007 si occupa degli aspetti economici e finanziari del calcio attraverso un blog che si chiama Calcio & Business. Dal 2016 è invece il responsabile delle pagine Sport & Business. Opinionista per Radio 24 (Tutti Convocati) e per le principali emittenti televisive e radiofoniche nazionali. Ha scritto Il Napoli di Maradona: Cronistoria di un sogno: il primo scudetto (con Gigi Garanzini; Mondadori, 2012), Goal economy. Come la finanza globale ha trasformato il calcio (Baldini & Castoldi, 2015), I veri padroni del calcio. Così il potere e la finanza hanno conquistato il calcio mondiale (Feltrinelli, 2017) e La fine del calcio italiano. Perché siamo fuori dai Mondiali e come possiamo tornarci da protagonisti (2018).

    Vai alla scheda >>

    Viola Bellini

    Viola Bellini

    Viola Bellini è nata a Latina, ma ha vissuto infanzia e adolescenza in provincia di Ferrara.
    Dopo aver studiato cinema a Trieste, ha fatto vari lavori, tra cui la bracciante agricola. Ha vissuto per un anno in America Latina, tra Buenos Aires e Santiago del Cile. Dai trent’anni ha ripreso a scrivere, e tutto è andato meglio.
    Attualmente lavora alla reception di un campeggio in Emilia Romagna, e vive in un paesino sulla costa che in inverno pare Twin Peaks e d’estate Sapore di mare. Con Teoria e pratica delle pere è tra i tre vincitori del premio letterario organizzato da Prada e Feltrinelli, “Prada Journal 2014” http://www.prada.com/it/prada-journal/

    Vai alla scheda >>

    Chiara Bellitti

    Chiara Bellitti

    Vai alla scheda >>

    Piergiorgio Bellocchio

    Piergiorgio Bellocchio

    Piergiorgio Bellocchio (1931), piacentino, ha fondato e diretto i “ Quaderni piacentini”, rivista centrale, nonché punto di atttrazione, per la cultura e l'evoluzione del pensiero politico di sinistra in Italia, a partire dalla seconda metà degli anni sessanta. Tra le sue opere ricordiamo I piacevoli servi (1966), Dalla parte del torto (1989, raccolta di elzeviri), L'astuzia delle passioni (1995). Per Feltrinelli ha scritto l'introduzione a Scompartimento per lettori e taciturni (di Grazia Cherchi; 1997). Il regista Marco Bellocchio è suo fratello.

    Vai alla scheda >>

    Antonio Bellomi

    Antonio Bellomi

    Vai alla scheda >>

    Valentina Belloni

    Valentina Belloni

    Valentina Belloni, di Cuneo, laureata allo IED di Torino nel 2008, dal 2010 fa parte dell’agenzia MB Artist, con sede a New York (www.mbartists.com) e lavora con importanti case editrici di tutto il mondo, come illustratrice di libri per l’infanzia.

    Vai alla scheda >>

    Alessandro Belloni

    Alessandro Belloni

    Vai alla scheda >>

    Elisa Bellotti

    Elisa Bellotti

    Elisa Bellotti è nata a Pavia. Ha studiato presso la Scuola di Fumetto di Milano, MI Master ed è laureata in graphic design. Lavora sia con tecniche tradizionali, sia digitali. Ha pubblicato, tra gli altri, con Feltrinelli, Mondadori, Rusconi.

    Vai alla scheda >>

    Max Beluffi

    Max Beluffi

    Vai alla scheda >>

    Lorenzo Benadusi

    Lorenzo Benadusi

    Lorenzo Benadusi (Roma, 1973) insegna Storia contemporanea all’Università di Bergamo, si occupa di storia del giornalismo e di storia di genere, con particolare attenzione all’Italia liberale e fascista. Su questi temi, oltre a numerosi saggi, ha pubblicato con Giorgio Caravale, Sulle orme di George L. Mosse (Carocci, 2012) e con Simona Colarizi, 1911. Calendario italiano (Laterza, 2011). Per Feltrinelli ha pubblicato Il nemico dell'uomo nuovo
    L'omosessualità nell’esperimento totalitario fascista
    (2005) e Ufficiale e gentiluomo. Virtù civili e valori militari in Italia, 1896-1918 (Feltrinelli, 2015).

    Vai alla scheda >>

    Miguel Benasayag

    Miguel Benasayag

    Miguel Benasayag (1953), filosofo e psicanalista di origine argentina, rifugiatosi in Francia dopo l’esperienza della guerriglia guevarista, è autore di molti libri, tra i quali, tradotti in italiano: Il mito dell’individuo (2002), Resistere è creare (con Florence Aubenas, 2004), La salute ad ogni costo. Medicina e biopotere (2010). Con Feltrinelli ha pubblicato L’epoca delle passioni tristi (con Gérard Schmit; 2004), Contro il niente. Abc dell’impegno (2005), Elogio del conflitto (con Angélique del Rey; 2008) e Oltre le passioni tristi. Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisa (2015).

    .

    Vai alla scheda >>

    Daniele Benati

    Daniele Benati

    Daniele Benati (1953), nato a Reggio Emilia, studioso di letteratura irlandese, ha insegnato in diverse università degli Stati Uniti e d’Irlanda. Ha tradotto tra gli altri Tony Cafferky e Flann O’Brien. Con Feltrinelli ha pubblicato i romanzi Silenzio in Emilia (1997) e Cani dell’inferno (2004). Ha tradotto per i “Classici” Feltrinelli Gente di Dublino (1994) di Joyce.

    Vai alla scheda >>

    Ermanno Bencivenga

    Ermanno Bencivenga

    Ermanno Bencivenga è professore ordinario di Filosofia presso l’Università della California; logico di fama, ha dato importanti contributi alla filosofia del linguaggio, alla filosofia morale e alla storia della filosofia. In Oltre la tolleranza, Manifesto per un mondo senza lavoro e Parole che contano ha elaborato un’utopia politica. Per il grande pubblico ha scritto, fra l’altro, La filosofia in ottantadue favole e Il bene e il bello. Etica dell’immagine. È autore delle raccolte di racconti I delitti della logica, Case e Amori, di cinque raccolte di poesie (l’ultima è Le parole della notte) e delle tragedie Abramo, Annibale e Alessandro. Ha fondato e diretto per trent’anni (fino al 2011) la rivista internazionale di filosofia “Topoi”. Collabora al quotidiano “Il Sole 24 Ore”. Tra i suoi saggi più recenti, La scomparsa del pensiero. Perché non possiamo rinunciare a ragionare con la nostra testa (Feltrinelli, 2017) e La stupidità del male. Storie di uomini molto cattivi (Feltrinelli, 2019).

    Vai alla scheda >>

    Khalil  Bendid

    Khalil Bendid

    Khalil Bendid è coautore del bestseller internazionale Zahra’s Paradise, I figli perduti dell’Iran (Rizzoli Lizard, 2011), nominato per due premi Eisner. Nato in Algeria, vive dagli anni ’80 a Berkeley, California. Per Feltrinelli Comics ha pubblicato Verax. Come ti controllo con il drone (2019; con Pratap Chatterjee).

    Vai alla scheda >>

    Malik Bendjelloul

    Malik Bendjelloul

    Malik Bendjelloul (1977-2014), svedese-algerino, è arrivato al successo nel 2012 con Sugar Man (Feltrinelli “Real Cinema”, 2014), documentario che ha fatto incetta dei premi più prestigiosi del mondo: oltre all’Oscar e al Sundance Award, sono arrivati i premi ai Bafta, alla Director’s Guild of America e quello dell’International Documentary Association. Da ragazzino, nel 1990, Bendjelloul aveva recitato in Ebba och Didrik, show di successo della tv svedese Svt.

    Vai alla scheda >>

    Sara Benecino

    Sara Benecino

    Sara Benecino, grafica e illustratrice freelance, collabora con editori italiani e stranieri. Oltre a illustrare libri, ha curato progetti grafici di successo. Per tre anni ha tenuto il corso di “progetto editoriale di libri per bambini” alla Scuola del Fumetto di Milano. Per Gribaudo ha pubblicato Le sei storie della felicità.

    Vai alla scheda >>

    Carla Benedetti

    Carla Benedetti

    Carla Benedetti (1952), docente universitaria, critica letteraria e saggista, è autrice autrice di saggi e monografie sulla narrativa italiana e francese, la teoria della letteratura, la filosofia del linguaggio e la teoria dei sistemi. Con Feltrinelli è uscito L’ombra lunga dell autore (1999).

    Vai alla scheda >>

    Pedro Benjamin

    Pedro Benjamin

    Pedro Benjamin, nato a Quelimane, in Mozambico, insegna fitoterapia presso la facoltà di medicina dell’Università E. Modlane di Maputo ed è ricercatore con l’Eck Institute di Phoenix in Arizona. Si è laureato in sociologia in Italia, dove vive e lavora come fitoterapeuta e direttore del centro ricerche in fitoterapia clinica “Medicina verde”. Con Urra è uscito Piante officinali (con Luigi Cristiano; 2008).

    Vai alla scheda >>

    Stefano Benni

    Stefano Benni

    Stefano Benni è nato a Bologna nel 1947. Con Feltrinelli ha pubblicato: Prima o poi l’amore arriva (1981), Terra! (1983), Stranalandia, con disegni di Pirro Cuniberti (1984), Comici spaventati guerrieri (1986), Il bar sotto il mare (1987), Baol (1990), Ballate (1991), La Compagnia dei Celestini (1992), L’ultima lacrima (1994), Elianto (1996), Bar Sport (1996; Edizione speciale, 2016), Bar Sport Duemila (1997), Blues in sedici (1998), Teatro (1999), Spiriti (2000), Dottor Niù. Corsivi diabolici per tragedie evitabili (2001), Saltatempo (2001), Teatro 2 (2003), Achille piè veloce (2003), Margherita Dolcevita (2005), Misterioso. Viaggio nel silenzio di Thelonious Monk (2005), La grammatica di Dio. Storie di solitudine e allegria (2007), Pane e tempesta (2009), Le Beatrici (2011; “Audiolibri Emons-Feltrinelli”, 2012), Fen il fenomeno (con Luca Ralli; 2011), Di tutte le ricchezze (2012; “Audiolibri Emons-Feltrinelli”, 2012), Pantera (con Luca Ralli; 2014), Cari mostri (2015), Prendiluna (2017), Teatro 3 (2017), Dancing Paradiso (2019) e, nella collana digitale Zoom Flash, Frate Zitto (2011) e L’ora più bella (2012). Nell'area audiolibri ha letto: La terra desolata di T.S. Eliot (Full Color Sound), Novecento di Alessandro Baricco (Emons-Feltrinelli, 2011) e il suo Di tutte le ricchezze (Emons-Feltrinelli, 2012).

    Vai alla scheda >>

    Leonetta Bentivoglio

    Leonetta Bentivoglio

    Leonetta Bentivoglio è saggista e giornalista. Scrive dagli anni Ottanta sulle pagine di Cultura e Spettacoli della “Repubblica”, occupandosi di danza, musica classica, opera lirica e negli ultimi anni soprattutto di letteratura. Tra i suoi libri: La danza contemporanea (Longanesi, 1985), Il teatro di Pina Bausch (Ubulibri, 1991) e Il mio Verdi (Castelvecchi, 2013). A Pina Bausch ha dedicato anche il volume Vieni, balla con me (Barbes, 2008), tradotto in francese e in tedesco. Nel 2003 ha curato il libro di Wim Wenders Una volta (Socrates). Per “I Grandi Libri” di Garzanti, ha scelto e tradotto le short stories di Thomas Hardy (“I tre sconosciuti e altri racconti”, 2006). Per Feltrinelli ha pubblicato E Susanna non vien. Mozart e le donne (con Lidia Bramani; 2014).

    Vai alla scheda >>

    Cristina Benussi

    Cristina Benussi

    Cristina Benussi insegna Letteratura italiana contemporanea all’Università di Trieste. È autrice di numerosi saggi, tra cui: Il romanzo d’esordio tra immaginario e mercato (con Giulio Lunghi; 1986), Il punto su Moravia (1987), Introduzione a Calvino (1989, 1996), Scrittori di terre, di mare, di città (1998), Benco e D’Annunzio (1999), Le donne del libro (2000), La forma delle forme. Il teatro di Italo Svevo (2007). Per i "Classici" Feltrinelli ha curato, di Italo Svevo, Senilità (1991) e La coscienza di Zeno (1993, 2014).

    Vai alla scheda >>

    Corrado Benzio

    Corrado Benzio

    Corrado Benzio, laureato in Storia dell’arte, insegna, giovanissimo, in una scuola per stilisti di moda a Brescia. È studioso del paesaggio italiano. Ha scritto libri sulla costruzione del paesaggio dell’isola d’Elba e della Versilia; ha pubblicato il volume Toscana. Alle radici del gusto (Giunti, 2006). Ha vinto il premio internazionale Rustichello da Pisa per un articolo pubblicato su “Tuttoturismo” nel 2002. Per 40 anni ha lavorato al “Tirreno”, chiudendo la carriera come caporedattore. Dal 1989 scrive per il “Gambero Rosso”.

    Vai alla scheda >>

    Franco “Bifo” Berardi

    Franco “Bifo” Berardi

    Franco Berardi detto “ Bifo”, fondatore della storica rivista “A/traverso” e autore di numerosi saggi, è stato tra gli iniziatori di Radio Alice. Attualmente è impegnato nel progetto di Orfeo Tv, una tv di quartiere che trasmette “in chiaro” , illegalmente, in un’ampia zona della città di Bologna. Per Feltrinelli ha curato Errore di sistema (2003).

    Vai alla scheda >>

    Nina Berberova

    Nina Berberova

    Nina Berberova (1901-1993) nasce a Pietroburgo da famiglia di origine armena; esordisce come poetessa nel 1922, anno in cui fugge dall’Unione Sovietica. È a Berlino con il compagno poeta Vladimir Chodosevic, si trasferisce poi a Parigi nell’ambiente degli esuli russi e nel 1950 negli Stati Uniti, dove insegna letteratura russa nelle università di Yale e Princeton. Scrive critica letteraria, biografie, racconti. Tra le sue opere ricordiamo: Il corsivo è mio (1989), Il giunco mormorante (1990), Il male nero (1990), La resurrezione di Mozart (1991), Il lacchè e la puttana (1991), Storia della baronessa Budberg (1993), Il ragazzo di vetro: Cajkovskij (1993), Le feste di Billancourt (1994), Felicità (1995), La sovrana (1996), Le signore di Pietroburgo (1996), Il quaderno nero (2000). Feltrinelli ha pubblicato L’accompagnatrice (1987) e Alleviare la sorte (1988).

     

    Vai alla scheda >>

    Barbara Berckhan

    Barbara Berckhan

    Barbara Berckhan, esperta di comunicazione, è autrice di numerosi libri tradotti in dodici lingue e venduti in oltre un milione di copie. Ha studiato pedagogia e psicologia, specializzandosi poi nel settore della comunicazione (PNL, Voice Dialogue, consulenza sistemica ecc.). Da oltre vent’anni tiene conferenze e workshop all’interno di aziende, istituti e organizzazioni. Per Urra è uscito Piccolo manuale di autodifesa verbale (2012; in Ue Feltrinelli, 2014), il suo primo bestseller tradotto in italiano. E, in seguito, Piccolo manuale per non farsi mettere i piedi in testa (2013; Ue, 2014) e Piccolo manuale per imparare a fare e a ricevere critiche (Urra, 2014; Ue 2015), Piccolo manuale per persone vulnerabili (2015).

     

    Vai alla scheda >>

    Fabrizia Berera

    Fabrizia Berera

    Fabrizia Berera collabora con importanti case editrici a opere di divulgazione nel settore delle medicine naturali, tra cui, come co-autrice insieme a Emilio Minelli, Curarsi secondo stagione (Urra, 2013). Si occupa in particolare di medicina tradizionale cinese e di filosofia taoista. Si è formata all’Istituto Ricci di Parigi e alla Scuola europea di agopuntura. È docente del corso di perfezionamento in agopuntura, per il Centro collaborante Oms per le medicine tradizionali dell’Università degli Studi di Milano. Per Feltrinelli Urra ha pubblicato La rivincita degli emotivi. Come non farsi dominare dagli stati d’animo negativi (con Emilio Minelli; 2014).

    Vai alla scheda >>

    Alexandra Berger

    Alexandra Berger

    Alexandra Berger (1964), nata ad Amburgo, ha studiato scienze della comunicazione, germanistica e psicologia a Monaco. Lavora, con Andrea Ketterer, nella redazione di “Cosmopolitan” e insieme sono responsabili delle rubriche di psicologia, vita di coppia e sessualità. Feltrinelli ha pubblicato il loro Perché limitarsi a sognare nel 1999.

    Vai alla scheda >>

    Nino Bergese

    Nino Bergese

    Nino Bergese (1904-1977) cominciò a occuparsi di cucina a tredici anni. Da “piccolo di cucina” a cuoco delle più prestigiose famiglie dell’aristocrazia e dell’alta borghesia, a cuoco-proprietario del ristorante La Santa nei carrugi del centro storico di Genova, Bergese non ha mai mancato di approfondire la propria esperienza, fino a diventare uno tra i massimi esponenti della grande cucina internazionale. A Savona ha fondato una scuola che resta un fondamentale punto di riferimento per gli intenditori italiani e stranieri. Feltrinelli ha pubblicato Mangiare da re nel 1969 (nuova edizione 2012).

    Vai alla scheda >>

    Henri-Louis Bergson

    Henri-Louis Bergson

    Henri-Louis Bergson (Parigi, 1859 - Auteuil, 1941) è stato uno dei maggiori filosofi europei, insignito nel 1927 del premio Nobel per la letteratura. Le sue teorie sul tempo, la durata, il comico e lo “slancio vitale” che rende possibile la vita sono tappe fondamentali del pensiero del Novecento. Fra le sue opere ricordiamo, oltre a Il riso (1900), il Saggio sui dati immediati della conoscenza (1889), Materia e memoria (1896), L’evoluzione creatrice (1907) e Le due sorgenti della Morale e della Religione (1932). Feltrinelli ha pubblicato Il riso (2011).

    Vai alla scheda >>

    Martino Beria

    Martino Beria

    Martino Beria è un esperto di cucina vegetale. Laureato in Scienze e Cultura della Gastronomia e della Ristorazione, lavora come chef e consulente e si occupa di divulgazione e formazione in ambito vegan. Con Gribaudo ha già pubblicato Le Proteine VegetaliIl Manuale dell’Estrattore e Vegano Gourmand insieme ad Antonia Mattiello, da cui l’omonimo sito di ricette www.veganogourmand.it.

    Vai alla scheda >>

    Luciano Berio

    Luciano Berio

    Luciano Berio (1925-2003), è stato un compositore davanguardia e un pioniere nel campo della musica elettronica. Tra i suoi allievi, Louis Andriessen e Steve Reich, figure di primo piano di questi decenni. Molto ricca la sua produzione che va dalla musica strumentale a quella teatrale, fino alle opere. Per Feltrinelli “Real Cinema”, C’è musica & musica (2013).

    Vai alla scheda >>