Ricerca Autori

Autori lettera C

    Natalia Cancellieri

    Natalia Cancellieri

    Vai alla scheda >>

    Giorgio Candeloro

    Giorgio Candeloro

    Giorgio Candeloro (Bologna, 1909 - Roma, 1988) è stato uno dei maggiori storici italiani e ha preso parte alla Resistenza. Docente universitario, dopo ricerche di storia del pensiero politico si dedica a una grande ricostruzione della storia politica e sociale dell’Italia moderna e contemporanea che proseguirà per un trentennio: il primo degli undici volumi della Storia dell’Italia moderna, pubblicata da Feltrinelli, esce nel 1956, l’ultimo nel 1986. L’opera è ancora in corso di ristampa.

    Vai alla scheda >>

    Bianca Candian

    Bianca Candian

    Vai alla scheda >>

    Ettore Canepa

    Ettore Canepa

    Ettore Canepa (Savona, 1950) si occupa di letteratura romantica anglo-americana e ha pubblicato fra l’altro Per l’alto mare aperto. Viaggio marino e avventura metafisica da Coleridge a Carlyle, da Melville a Fenoglio (1991). Ha introdotto per i “Classici” Feltrinelli La ballata del vecchio marinaio. Kubla Khan (1994) di Coleridge.

    Vai alla scheda >>

    Duccio Canestrini

    Duccio Canestrini

    Duccio Canestrini (Rovereto, 1956), antropologo e scrittore, è stato tra i primi in Italia a occuparsi di turismo responsabile. Ha pubblicato tra l’altro: Turistario (Baldini & Castoldi, 1993), Una penna tra i tamburi (Giorgio Mondadori, 1993), Il supplizio dei tritoni (Baldini & Castoldi, 1994), Turpi tropici (Zelig, 1997), Trofei di viaggio (Bollati Boringhieri, 2001), Non sparate sul turista (Bollati Boringhieri, 2004). Con Feltrinelli ha pubblicato Andare a quel paese (“Traveller”, 2001).

    Vai alla scheda >>

    Luciano Canfora

    Luciano Canfora

    Vai alla scheda >>

    Laura Cangemi

    Laura Cangemi

    Vai alla scheda >>

    Andrea Canobbio

    Andrea Canobbio

    Andrea Canobbio (Torino, 1962) ha fatto il suo esordio nel 1986 nell’antologia Giovani blues. Under 25, curata da Pier Vittorio Tondelli. Il suo primo libro è Vasi cinesi (Einaudi,1989; Feltrinelli Zoom, 2015), vincitore del Premio Grinzane opera prima e del Premio Mondello opera prima. Sono seguiti i romanzi Traslochi (Einaudi, 1992; Feltrinelli Zoom, 2014), Padri di padri (Einaudi, 1997), Indivisibili (Rizzoli, 2000; Feltrinelli Zoom, 2014), e Il naturale disordine delle cose (Einaudi, 2004; Premio Brancati; Universale Economica Feltrinelli, 2017). Ha poi pubblicato i testi autobiografici Presentimento (Nottetempo, 2007; Feltrinelli Zoom, 2014) e Mostrarsi (Nottetempo, 2011). Presso Feltrinelli è uscito il romanzo  Tre anni luce (2013), Premio Mondello Opera Italiana.

     

     

     

    Vai alla scheda >>

    Romano Canosa

    Romano Canosa

    Romano Canosa (1935-2010), magistrato e storico, con Feltrinelli ha pubblicato La restaurazione sessuale (1993) e Storia della criminalità in Italia dal 1946 a oggi (1995).

    Vai alla scheda >>

    Eva Cantarella

    Eva Cantarella

    Eva Cantarella ha insegnato Diritto romano e Diritto greco all’Università di Milano ed è global visiting professor alla New York University Law School. Tra le sue opere ricordiamo: Norma e sanzione in Omero. Contributo alla protostoria del diritto greco (Milano, 1979), Secondo natura. La bisessualità nel mondo antico (Milano, 1987; 2006; In Ue Feltrinelli, con nuova prefazione dell'autrice, 2016), I supplizi capitali. Origine e funzioni delle pene di morte in Grecia e a Roma (Milano, 1991; 2005), Il ritorno della vendetta. Pena di morte: giustizia o assassinio? (Milano, 2007), I comandamenti. Non commettere adulterio (con Paolo Ricca; Bologna, 2010), “Sopporta, cuore...”. La scelta di Ulisse (Roma-Bari, 2010). Per Feltrinelli ha pubblicato Passato prossimo. Donne romane da Tacita a Sulpicia (1996), Itaca. Eroi, donne, potere tra vendetta e diritto (2002, premi Bagutta e Forte Village), L’amore è un dio. Il sesso e la polis (2007, premio Città di Padova per la saggistica; “Audiolibri-Emons Feltrinelli”, 2011), Dammi mille baci. Veri uomini e vere donne nell’antica Roma (2009), L’ambiguo malanno. Condizione e immagine della donna nell’antichità greca e romana (2010), l’edizione rivista de I supplizi capitali (2011), Pompei è viva (con Luciana Jacobelli; 2013), Perfino Catone scriveva ricette. I greci, i romani e noi (2014), Non sei più mio padre. Il conflitto tra genitori e figli nel mondo antico (2015), L'importante è vincere. Da Olimpia a Rio de Janeiro (con Ettore Miraglia; 2016), Come uccidere il padre. I problemi della famiglia dai romani a noi (2017) e ha tradotto Le canzoni di Bilitis (2010) di Pierre Louÿs. Nella collana digitale Zoom è uscito L’aspide di Cleopatra (2012).

    Vai alla scheda >>

    Maria Luisa Cantarelli

    Maria Luisa Cantarelli

    Vai alla scheda >>

    Anna Laura Cantone

    Anna Laura Cantone

    Anna Laura Cantone (Alessandria,1977) è artista e illustratrice di libri per l’infanzia. Ha illustrato numerosi libri, molti tradotti all’estero. I suoi quadri, le sue sculture e installazioni sono esposti in gallerie italiane e straniere. Con Feltrinelli sono usciti Il giornalino di Larry (2001), La nonna di Elena (2001), Viaggio a Shalaya (2002), Orco qua, orco là (2003), Manuale di piccolo circo (2003), Orchi sottosopra (2004), Il gufo che aveva paura del buio (2005), La gattina che voleva tornare a casa (2007), Il pinguino che voleva diventare grande (2008), L’oritteropo che non sapeva chi era (2009), La gallina che non mollava mai (2010), Il piccolo gorilla che voleva crescere in fretta (2012), Lo scoiattolo che amava il cioccolato (2017).

    Vai alla scheda >>

    Raffaele  Cantone

    Raffaele Cantone

    Raffaele Cantone è presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione (Anac). Già sostituto procuratore a Napoli, dove nel 1999 è approdato alla Direzione distrettuale antimafia, è stato poi magistrato addetto all’Ufficio massimario, consulente della Commissione parlamentare antimafia e membro della Commissione per la trasparenza e prevenzione della corruzione del ministero. Feltrinelli ha pubblicato Corruzione e anticorruzione. Dieci lezioni (2018; con Enrico Carloni).

    Vai alla scheda >>

    Mario Cantoni

    Mario Cantoni

    Vai alla scheda >>

    Elena Cantoni

    Elena Cantoni

    Vai alla scheda >>

    Carlo Capararo

    Carlo Capararo

    Vai alla scheda >>

    Bérénice Capatti

    Bérénice Capatti

    Vai alla scheda >>

    Karel Capek

    Karel Capek

    Karel Capek (1890-1938), promotore delle avanguardie artistiche degli anni venti, è stato uno dei maggiori autori cechi del periodo fra le due guerre. Ha scritto romanzi, opere teatrali, racconti, e ha svolto attività giornalistica. È celebre per aver coniato il termine “robot” dal ceco robota (“lavoro”). Tra le sue opere ricordiamo: Rur & L’affare Makropulos (1971), La fabbrica dell’assoluto (1984), La guerra delle salamandre (1987), La vita e l’opera del compositore Foltyn (1988), Il libro degli apocrifi (1989), Novelle (1991), Racconti da una tasca (1992), Viaggio al Nord (1992), Dasenka. La vita di un cucciolo (1992), Fogli italiani (1992), Racconti tormentosi (1992), oltre alle Favole per bambini, illustrate dal fratello pittore e filosofo Josef (Feltrinelli, 1994).

    Vai alla scheda >>

    Antonio Capitani

    Antonio Capitani

    Antonio Capitani (1959), giornalista pubblicista e copywriter, è collaboratore fisso di ‟Astra” e di ‟Vanity Fair”. Ha collaborato con Mediaset, ‟Corriere della Sera”, Raiuno, Sky tg24, Domenica Quiz, Radio Deejay e Radio Montecarlo. È stato inoltre a lungo consigliere del Centro italiano di astrologia, con delega per la regione Lombardia. Ha pubblicato Zodiacando (Greco & Greco, 1991), saggio sui punti di forza e sulle debolezze caratteriali dei segni dello Zodiaco.Vive e lavora a Milano, dove svolge attività divulgativa e didattica sui temi dell'astrologia psicologica e previsionale. È Cancro con ascendente Capricorno, segni di cui ha preso i peggiori pregi e i migliori difetti. Il suo sito è www.capitanimiocapitani.com. Con Feltrinelli ha pubblicato, insieme a Maria Grazia Parisi Il tuo segno, la tua salute (2006).

    Vai alla scheda >>

    Virginia Caporali

    Virginia Caporali

    Vai alla scheda >>

    Vinicio Capossela

    Vinicio Capossela

    Vinicio Capossela è nato ad Hannover il 14 dicembre 1965. Autore, cantore e compositore italiano, ha scritto Non si muore tutte le mattine (Feltrinelli, 2004), In clandestinità (Feltrinelli, 2009; con Vincenzo Costantino), Tefteri. Il libro dei conti in sospeso (il Saggiatore, 2013) e Il paese dei coppoloni (Feltrinelli, 2015). Lo studio dei miti, di Ernesto De Martino e Carlo Levi, la frequentazione appassionata dell’epos omerico e dell’epos popolare, l’influenza di molta letteratura americana (Sherwood Anderson e Melville fra gli altri) hanno rivoluzionato il suo stesso approccio alla musica e alla scena. Clive Davis del “Times” ha scritto: “Capossela esplora i miti e gli istinti che tengono assieme villaggi e nazioni. Non è un caso che si animi come non mai quando parla delle sue origini ancestrali”.

    Vai alla scheda >>

    Capozza Alessandra

    Capozza Alessandra

    Vai alla scheda >>

    Federica Cappelletti

    Federica Cappelletti

    Federica Cappelletti è nata a Perugia nel 1972. Si è laureata in Lettere moderne a Perugia e in Scienze della comunicazione a Roma. È giornalista a “La Nazione”. Nel 2003 ha pubblicato il libro Razza Juve nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Cinque Terre. È sposata con Paolo Rossi e madre delle loro figlie Maria Vittoria e Sofia Elena. Ha pubblicato, insieme al marito, 1982. Il mio mitico Mondiale (Kowalski, 2012; UE, 2014).

    Vai alla scheda >>

    Nada Cappelletti Truci

    Nada Cappelletti Truci

    Vai alla scheda >>

    Elena Cappellini

    Elena Cappellini

    Vai alla scheda >>

    Andrea Carlo Cappi

    Andrea Carlo Cappi

    Vai alla scheda >>

    Ruggero Cappuccio

    Ruggero Cappuccio

    Ruggero Cappuccio (Torre del Greco, Napoli, 1964) è scrittore, drammaturgo e regista. Come autore di teatro esordisce nel 1993 con Delirio Marginale (Premio Idi) e Il sorriso di San Giovanni (Premio Ubu novità italiana 1997). Per la collana Classici del teatro Einaudi pubblica Shakespea Re di Napoli (Premio Speciale Drammaturgia Europea 1995), Edipo a Colono (2001) e Le ultime sette parole di Caravaggio (2012). Per il cinema e la televisione firma le regie di Lighea, Il sorriso dell’ultima notte, Rien va e Paolo Borsellino Essendo Stato. È anche pubblicista sulle pagine della cultura del quotidiano "Il Mattino". Con il romanzo La notte dei due silenzi (Sellerio, 2007) è finalista al Premio Strega 2008. Per Feltrinelli pubblica Fuoco su Napoli (2010; Premio Napoli 2011) e La prima luce di Neruda (2016).

    Vai alla scheda >>

    Fritjof Capra

    Fritjof Capra

    Fritjof Capra (Vienna, 1939), fisico austriaco, ha compiuto ricerche nella fisica delle alte energie in varie università europee e americane. Si occupa anche delle implicazioni, filosofiche e non, della scienza moderna. È fondatore e direttore del Center for Ecoliteracy a Berkeley, California. Ha pubblicato opere di grande successo a livello mondiale, come Il Tao della fisica (Adelphi, 1982), Il punto di svolta. Scienza, società e cultura emergente (Feltrinelli, 1984), Verso una nuova saggezza (Feltrinelli, 1988), L’universo come dimora. Conversazioni tra scienza e spiritualità (con Steindl-Rast; Feltrinelli, 1993), La rete della vita (Rizzoli,1997) e L’anima di Leonardo. Un genio alla ricerca del segreto della vita (Rizzoli, 2012).

    Vai alla scheda >>

    Flavio Caprera

    Flavio Caprera

    Flavio Caprera (1966) è un giornalista e scrittore italiano. Ha lavorato per quotidiani e radio. Ha scritto Jazz Music (Mondadori, 2006) e Jazz 101. La storia del jazz in 101 dischi (Mondadori, 2009). Per l'Universale Economica Feltrinelli ha pubblicato Dizionario del jazz italiano (2014).

    Vai alla scheda >>

    Anita Caprioli

    Anita Caprioli

    Riservata e splendida attrice, Anita Caprioli occupa un posto di rilievo nella costellazione del cinema italiano. Tra i suoi lavori ricordiamo Santa Maradona di Marco Ponti, Ma che colpa abbiamo noi di Carlo Verdone, Manuale d'amore di Giovanni Veronesi, Non pensarci di Gianni Zanasi, Immaturi di Paolo Genovese. È la voce narrante di Vogliamo anche le rose di Alina Marazzi. Per Emons Feltrinelli ha letto ¡Viva la vida! di Pino Cacucci (2011).

    Vai alla scheda >>

    Ettore Capriolo

    Ettore Capriolo

    Vai alla scheda >>

    Paola Capriolo

    Paola Capriolo

    Paola Capriolo è nata a Milano nel 1962. Dopo aver esordito nel 1988 con la raccolta di racconti La grande Eulalia (Feltrinelli, 1988, Premio Giuseppe Berto), ha pubblicato tra l’altro Il nocchiero (Feltrinelli, 1989, Premio Selezione Campiello e Premio Rapallo), Il doppio regno (Premio Grinzane Cavour, 1992), Vissi d’amore (1992), La spettatrice (1995), Un uomo di carattere (1996), Con i miei mille occhi (1997), Barbara (1998), Il sogno dell’agnello (1999), Una di loro (2001), Qualcosa nella notte (2003), Una luce nerissima (2005), Maria Callas (2007), Il pianista muto (2009), Caino (2012). Collabora inoltre alle pagine culturali del “Corriere della Sera” e svolge attività di traduttrice, soprattutto dal tedesco. Per i “Classici” Feltrinelli ha tradotto e curato I dolori del giovane Werther (1993, 2014) di Goethe.

    Vai alla scheda >>