Ricerca Autori

Autori lettera C

    Giampiero Carocci

    Giampiero Carocci

    Giampiero Carocci, nato nel 1919, è uno dei più autorevoli storici italiani e si è occupato soprattutto di storia dell’Italia del XX secolo. Tra le sue opere: Agostino Depretis e la politica interna italiana (Einaudi, 1956), Giovanni Amendola e la crisi dello Stato italiano (Feltrinelli, 1956), Giolitti e l’età giolittiana (Einaudi, 1961), Lo Stato della Chiesa nella seconda metà del secolo XVI (Feltrinelli, 1961), La politica estera dell’Italia fascista dal 1925 al 1928 (Laterza, 1969), Storia del fascismo (Garzanti, 1959, 1972), Storia d’Italia dall’Unità ad oggi (Feltrinelli, 1975, 1989), L’età dell’imperialismo (il Mulino, 1979), Storia dal Medio Evo ad oggi (Zanichelli, 1987), Il trasformismo dall’unità ad oggi (Unicopli, 1992), L’Italia unita: profilo di storia politica dal Risorgimento alla Comunità europea: 1815-1992 (Istituto dell’Enciclopedia Italiana, 1993), Storia della guerra civile americana (Newton Compton, 1996), La rivoluzione inglese: 1640-1660 (Editori Riuniti, 1998), Storia degli ebrei in Italia. Dall’emancipazione a oggi (Newton & Compton, 2005).

     

    Vai alla scheda >>

    Antonio Caronia

    Antonio Caronia

    Vai alla scheda >>

    Maria Caronia

    Maria Caronia

    Vai alla scheda >>

    Ivan Carozzi

    Ivan Carozzi

    Ivan Carozzi (Massa, 1972) è scrittore e giornalista. Ha partecipato ad antologie di racconti e pubblicato nel 2006 Figli delle stelle (Cicorivolta Edizioni), reportage narrativo intorno al movimento raeliano, un gruppo religioso che teorizza un’origine extraterrestre della vita sulla terra. Dal 2007 lavora per la trasmissione televisiva Le invasioni barbariche. Con Feltrinelli Zoom ha pubblicato Macao (2012).

    Vai alla scheda >>

    Dino Carpineti

    Dino Carpineti

    Vai alla scheda >>

    Veronica Carratello

    Veronica Carratello

    Veronica Carratello è un’illustratrice di fumetti e libri per bambini. Ha frequentato la Scuola internazionale di comics di Torino e ha collaborato con vari editori italiani, tra cui anche Feltrinelli.

    Vai alla scheda >>

    Christophe Carré

    Christophe Carré

    Christophe Carré è dottore in Scienze della comunicazione e dell’informazione, specialista nella soluzione dei conflitti e delle disfunzioni relazionali. È mediatore professionale e coach. Studia le dinamiche della manipolazione da decenni e adotta un approccio multidisciplinare al conflitto, alla violenza, ai rischi sociali e alle situazioni di crisi. È autore, tra i più noti in Francia, di numerosi libri di riferimento sulla comunicazione interpersonale, la gestione dei conflitti e dei gruppi, sull’influenza strategica. Per Feltrinelli Urra ha pubblicato Le armi nascoste della manipolazione. Come smascherarle, disinnescarle e farne buon uso (2018).

    Vai alla scheda >>

    Alessandro Carrera

    Alessandro Carrera

    Alessandro Carrera (Lodi, 1954) ha avuto una formazione filosofica all’Università degli Studi di Milano ed è professore di Letteratura italiana alla University of Houston, in Texas. Ha scritto opere di saggistica, narrativa e poesia, tra cui L’esperienza dell’istante (1995), La vita meravigliosa dei laureati in lettere (2002), Lo spazio materno dell’ispirazione (2004) e La consistenza del passato (2007). Per Feltrinelli ha pubblicato anche Musica e pubblico giovanile (1980), La voce di Bob Dylan. Una spiegazione dell'America (2001; nuova edizione riveduta e ampliata, 2011), Canzoni d’amore e misantropia (unito al DVD del film Io non sono qui, 2008), La consistenza della luce (2010). Inoltre ha tradotto e curato Chronicles Volume 1 (2005) e Bob Dylan. Lyrics 1962-2001 (2006) di Bob Dylan e ha curato Tarantula (con Santo Pettinato; 2007) di Bob Dylan. Nel 1993 è stato uno dei vincitori del premio Montale per la Poesia, nel 1998 ha vinto il premio Loria per il racconto.

    Vai alla scheda >>

    Lewis Carroll

    Lewis Carroll

    Charles Lutwidge Dodgson (Lewis Carroll) nacque nel 1832 a Daresbury (Inghilterra sud-occidentale).  Alice nel paese delle meraviglie è nato come manoscritto illustrato da lui stesso per una delle sue giovanissime amiche, Alice Liddell, figlia del decano di Christ Church. Nel 1871 Carroll ne pubblicò il seguito, Attraverso lo specchio e quello che Alice vi trovò, un’opera costruita sul modello del gioco degli scacchi, in cui si accentuano le invenzioni linguistiche e i capovolgimenti del senso comune. Morì nel gennaio del 1898, per un raffreddore degenerato in polmonite. Alice nel paese delle meraviglie (2013) e La caccia allo Snark (2018) sono nei “Classici” Feltrinelli.

    Vai alla scheda >>

    Rachel Carson

    Rachel Carson

    Rachel Carson (1907-1964), biologa marina, ha pubblicato una serie di libri sulle sue osservazioni e ricerche, tra cui Al vento del mare (Casini, 1955) e Il mare intorno a noi (Einaudi, 1973), prima di Primavera silenziosa (1962), pietra miliare dell’ambientalismo, un classico che conserva tutta la sua attualità. Tradotto nel 1963, uscito in Universale Economica nel 1966, è stato poi riproposto con una nuova Introduzione di Al Gore nel 1999.

    Vai alla scheda >>

    Vanina Carta

    Vanina Carta

    Vai alla scheda >>

    Angela Carter

    Angela Carter

    Angela Olive Carter (Eastbourne, Sussex, 1940 - Londra, 1992), scrittrice di romanzi, racconti, opere teatrali, giornalista e docente di letteratura, è una rappresentante illustre del genere gotico novecentesco. Nelle sue opere mescola l’ossessione della sessualità e il gusto per i temi gotici con l’interesse per le fiabe e l’inconscio freudiano. È stata un punto di riferimento del movimento femminista ed è intervenuta nel dibattito sul postmoderno letterario. Con Feltrinelli ha pubblicato la raccolta di racconti La camera di sangue (1984) i romanzi La passione della nuova Eva (1984), Notti al circo (1985), La donna sadiana (1986) e Venere nera (1987).

    Vai alla scheda >>

    Ian Carter

    Ian Carter

    Ian Carter, nato e cresciuto in Gran Bretagna, ha studiato alle università di Newcastle e Manchester e ha conseguito il dottorato presso l’Istituto universitario europeo di Firenze. Attualmente insegna filosofia politica all’Università di Pavia. In passato è stato docente presso l’Università di Manchester e Visiting Researcher presso l’Università di Oxford. È membro dei comitati di redazione delle riviste ‟Filosofia e Questioni Pubbliche”, ‟Notizie di Politeia” e ‟Quaderni di Scienza Politica”. Ha pubblicato numerosi articoli, sia in inglese sia in italiano, sul concetto di libertà, sulle teorie della giustizia e sul pensiero egualitario contemporaneo. Nel 1999 ha pubblicato il libro A Measure of Freedom, edito da Oxford University Press (1999). Insieme a Mario Ricciardi ha curato il libro Freedom, Power and Political Morality. Essays for Felix Oppenheim, edito da Macmillan (2001). Con Feltrinelli, L’idea di eguaglianza (2001) e La libertà eguale (2005); ha inoltre curato, insieme a Mario Ricciardi, l’antologia L’idea di libertà (1996).

    Vai alla scheda >>

    Cartesio

    Cartesio

    René Descartes, italianizzato Cartesio (La Haye en Touraine, 1596 - Stoccolma, 1650), è fra i fondatori del pensiero filosofico e scientifico moderno. La sua idea di conoscenza, profondamente radicata nella certezza matematica ma estesa a qualsiasi branca del sapere, fu al cuore del razionalismo continentale. Fra le sue opere, che spaziano dalla matematica alla musica, la più nota è sicuramente il Discorso sul metodo (1637; “Classici” Feltrinelli, 2012).

    Vai alla scheda >>

    Bruno Cartosio

    Bruno Cartosio

    Bruno Cartosio (1943) insegna Storia dell’America del Nord all’Università di Bergamo. Si occupa da anni di storia sociale e culturale degli Stati Uniti. Ha fondato e diretto “Ácoma. Rivista Internazionale di Studi Nordamericani”. Tra i suoi volumi: Anni inquieti. Società, media, ideologie negli Stati Uniti da Truman a Kennedy (1992), L’autunno degli Stati Uniti (1998), Da New York a Santa Fe (1999), Contadini e operai in rivolta (2003), Più temuti che amati. Gli Stati Uniti nel nuovo secolo (2005), Stati Uniti contemporanei. Dalla guerra civile a oggi (2010). Con Feltrinelli ha pubblicato New York e il moderno. Società, arte e architettura nella metropoli americana (1876-1917) (2007) e I lunghi anni sessanta. Movimenti sociali e cultura politica negli Stati Uniti (2012).

    Vai alla scheda >>

    Ottavia Casagrande

    Ottavia Casagrande

    Ottavia Casagrande, nipote di Raimondo Lanza, ha studiato al Goldsmiths College di Londra, conseguendo un Honours Degree in Drama and Theatre Arts. Ha lavorato come regista e attrice in Italia, Gran Bretagna, Francia e Russia. Con Raimonda Lanza di Trabia, ha scritto per Feltrinelli Mi toccherà ballare. L’ultimo principe di Trabia (2014) e Quando si spense la notte. Il principe di Trabia, la spia che non voleva la guerra (2018).

    Vai alla scheda >>

    Lisa Casali

    Lisa Casali

    Lisa Casali, Eco-food blogger di ecocucina.org e autrice per Gribaudo dei volumi La cucina a impatto [quasi] zero (2010), Cucinare in lavastoviglie (2011) ed Ecocucina (2012), rappresenta la fusione perfetta tra coscienza ecologica e passione per la cucina. Da tempo si occupa di tematiche ambientali, prima per studio, poi per lavoro; da diversi anni ha messo a frutto le proprie conoscenze in questo settore per sensibilizzare a un rapporto più sostenibile con il cibo. Ha condotto il programma Zero Sprechi su Gambero Rosso Channel e per due anni ha tenuto la rubrica di cucina “Eco-nomica” all’interno di Uno mattina in famiglia su Rai1. Da due anni è testimonial WWF per la campagna sull’alimentazione sostenibile; collabora con diverse riviste e siti web. È conduttrice del programma televisivo Orto e mezzo su laEffe, dove racconta stili di vita alternativi e sostenibili viaggiando per gli orti d’Italia, e partecipa a Geo&Geo su Rai3 per presentare il tema dell’autoproduzione. Questo libro si inserisce nella sua filosofia di riduzione dell’impatto ambientale per una crescente autosufficienza in cucina e per mangiare in modo sempre più sano e consapevole.

    Vai alla scheda >>

    Mario Casari

    Mario Casari

    Mario Casari ha studiato persiano e arabo presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università ‘La Sapienza’ di Roma e insegna Culture del Vicino Oriente Antico, del Medio Oriente e dell’Africa. Ha firmato numerosi volumi oltre a diverse traduzioni, tra cui la revisione sul testo persiano di Sadeq Hedayat, La Civetta cieca. Tre gocce di sangue (Feltrinelli, 2006).

    Vai alla scheda >>

    Andrea Cascelli

    Andrea Cascelli

    Vai alla scheda >>

    Gian Carlo Caselli

    Gian Carlo Caselli

    Gian Carlo Caselli (Alessandria, 1939) è stato giudice istruttore a Torino dove, per un decennio, ha condotto le inchieste sulle Brigate rosse e Prima linea. Dal 1993 al 1999 ha guidato la Procura della Repubblica di Palermo. È stato direttore generale del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. Dal marzo 2001 è stato il rappresentante italiano a Bruxelles nell’organizzazione comunitaria Eurojust contro la criminalità organizzata. Nel 2013 ha lasciato l’attività di magistrato, raggiunta l’età della pensione. Con Feltrinelli ha pubblicato L’eredità scomoda. Da Falcone ad Andreotti. Sette anni a Palermo (con Antonio Ingroia; 2001).

    Vai alla scheda >>

    Francesco  Casolo

    Francesco Casolo

    Francesco Casolo è docente di Storia del cinema presso l’Istituto Europeo di Design (IED) ed è autore, assieme a Robert Peroni, di Dove il vento grida più forte e I colori del ghiaccio (entrambi pubblicati da Sperling & Kupfer). Nel 2012 ha scritto e diretto il documentario I resilienti, reportage dal Cairo sulla primavera araba, presentato al Beirut Film Festival. Per Feltrinelli ha pubblicato, con Ali Ehsani, Stanotte guardiamo le stelle (2016).

    Vai alla scheda >>

    Silvia Cassamagnaghi

    Silvia Cassamagnaghi

    Silvia Cassamagnaghi ha conseguito il dottorato di ricerca in Società europea e vita internazionale nell’età moderna e contemporanea presso l’Università degli Studi di Milano. Si occupa principalmente di tematiche inerenti i rapporti tra Italia e Stati Uniti e dell’uso degli audiovisivi nello studio della storia. Tra i suoi libri ricordiamo: Immagini dall’America. Mass media e modelli femminili nell’Italia del secondo dopoguerra (FrancoAngeli, 2007), Quando lo zio Sam volle anche loro. Hollywood, le donne e la seconda guerra mondiale (Mimesis, 2011) e, con Feltrinelli, Operazione Spose di guerra. Storie d’amore e di emigrazione (2014).

    Vai alla scheda >>

    Franco Cassano

    Franco Cassano

    Franco Cassano (Ancona, 1943) è professore di Sociologia e di Sociologia della conoscenza alla facoltà di Scienze politiche dell’Università di Bari. Tra i suoi libri più recenti: Modernizzare stanca: perdere tempo, guadagnare tempo (2001), Approssimazione. Esercizi di esperienza dellaltro (2003), Homo civicus. La ragionevole follia dei beni comuni (2004), Il pensiero meridiano (2005), L’umiltà del male (2011) e Beati gli operatori di pace perché saranno chiamati figli di Dio (con Andrea Riccardi; 2013). Per Feltrinelli ha curato, insieme a Danilo Zolo, L’alternativa mediterranea (2007).

    Vai alla scheda >>

    Antonio Cassese

    Antonio Cassese

    Antonio Cassese (1937-2011) è stato giurista, scrittore, giudice e dicente universitario. È stato presidente del Comitato del Consiglio d'Europa per la prevenzione della tortura e poi primo presidente del Tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia, per il quale quale ha operato come giudice fino al 2000. Nel 2001-2002 ha tenuto a Parigi la Chaire internationale de recherche Blaise Pascal. Nel 2002 ha ottenuto il premio della Académie Universelle des Cultures, presieduta da Elie Wiesel, ‟per il carattere eccezionale del suo contributo alla tutela dei diritti umani in Europa e nel mondo”. Nel 2004 è stato nominato presidente della Commissione internazionale di inchiesta dell’Onu sui crimini nel Darfur. Nel 2009 è stato nominato presidente del Tribunale speciale per il Libano. Con Feltrinelli ha pubblicato Il sogno dei diritti umani e Voci contro la barbarie, entrambi nel 2008.

    Vai alla scheda >>

    Alda Castagnoli Manghi

    Alda Castagnoli Manghi

    Alda Castagnoli Manghi è nata a Roma ed è stata Ordinario di Letterature Scandinave presso l'Università "La Sapienza" di Roma.

    Vai alla scheda >>

    Maria Giulia Castagnone

    Maria Giulia Castagnone

    Vai alla scheda >>

    Marosia Castaldi

    Marosia Castaldi

    Marosia Castaldi è artista e scrittrice. Tra le sue opere i racconti Abbastanza prossimo (Tam Tam, 1986), Casa idiota (Tringale, 1990), Piccoli paesaggi (Anterem, 1993); i romanzi La montagna (Campanotto, 1991), Ritratto di Dora (Loggia de’ Lanzi, 1994), Fermata Km. 501 (Tranchida, 1997); il saggio La casa del Caos (in “Punteggiature”, Holden Maps, Bur, 2001); le prose In mare aperto (Portofranco, 2001) e il più recente La fame delle donne (Manni, 2012). Per Feltrinelli ha pubblicato Per quante vite (1999), Che chiamiamo anima (2002), Dava fine alla tremenda notte (2004), Dentro le mie mani le tue (2007) e, nella collana digitale Zoom, Paesaggio della stanza (2012) e Vecchi amanti a Milano (2013).

    Vai alla scheda >>

    Paolo  Castaldi

    Paolo Castaldi

    Paolo Castaldi si è imposto con la graphic novel Diego Armando Maradona, con cui ha raccontato a fumetti uno dei miti del calcio. Fra le altre sue opere, pubblicate in vari paesi del mondo, Etenesh, l’odissea di una migrante, Gian Maria Volonté (su sceneggiatura di Gianluigi Pucciarelli), Pugni (insieme a Boris Battaglia) e Allen Mayer. All’attività di fumettista, Castaldi affianca quella di disegnatore di storyboard, che lo ha portato a collaborare con lo studio di Bruno Bozzetto. Per Feltrinelli Comics ha pubblicato Zlatan. Un viaggio dove comincia il mito (2018).

    Vai alla scheda >>

    Gino Castaldo

    Gino Castaldo

    Gino Castaldo (1950), giornalista e critico musicale, collabora a riviste e programmi radiofonici. Nel 1990 ha curato Il dizionario della canzone italiana edito da Curcio, ha pubblicato La terra promessa. Quarant’anni di cultura rock (1954-1994) (Feltrinelli, 1994) e La mela canterina. Appunti per un sillabario musicale (minimum fax, 1996).

    Vai alla scheda >>

    Franca Castellenghi Piazza

    Franca Castellenghi Piazza

    Vai alla scheda >>

    Manuel Castells

    Manuel Castells

    Manuel Castells (1942) è uno dei più importanti studiosi a livello mondiale della società dell’informazione. Svolge la sua attività di insegnamento tra le università della California e di Barcellona, ed è stato visiting professor fra l’altro al Mit, all’Università di Oxford e a quella di Santa Clara. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni, tra cui L’età dell’informazione, in tre volumi: La nascita della società in rete, Il potere delle identità, Volgere di millennio (Università Bocconi, 2002). Ha fatto parte dell’Advisory Board sulle tecnologie dell’informazione del Segretariato generale delle Nazioni Unite. Per Feltrinelli ha scritto la postfazione a Letica hacker e lo spirito delletà dellinformazione (2001) di Pekka Himanen e ha pubblicato Galassia Internet (2002).

    Vai alla scheda >>

    Maria Cristina Castellucci

    Maria Cristina Castellucci

    Vai alla scheda >>