Ricerca Autori

Autori lettera R

    Lalla  Romano

    Lalla Romano

    Lalla Romano, scrittrice e pittrice, è considerata una delle voci più importanti della letteratura italiana del Novecento. Le sue Opere si trovano raccolte in due volumi nei "Meridiani" Mondadori (1992-1993).

    Vai alla scheda >>

    Salvatore Romeo

    Salvatore Romeo

    Vai alla scheda >>

    Felicitas Römer

    Felicitas Römer

    Felicitas Römer ha studiato Letteratura e Sociologia e lavora come consulente familiare sistemica e giornalista free lance occupandosi principalmente di questioni legate alla famiglia e all’educazione. Vive ad Amburgo con il marito e i quattro figli. È autrice di diversi libri, di cui Quando i figli crescono. Una bussola per genitori alle prese con figli adulti (Urra, 2013) è il primo tradotto in italiano. Per Feltrinelli Urra ha pubblicato Coppie sull’orlo di una crisi di mezza età. Far crescere e rivitalizzare la relazione (2015).

    Vai alla scheda >>

    Rocco Ronchi

    Rocco Ronchi

    Rocco Ronchi (Forlì, 1957) insegna filosofia presso l’Università degli Studi di L’Aquila e presso l’IRPA (Istituto di Ricerca di Psicanalisi Applicata) di Milano. Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo Come fare. Per una resistenza filosofica (Feltrinelli, 2012); Brecht. Introduzione alla filosofia, (et. al., 2013); Zombie Outbreak. Filosofia e morti viventi (Textus, 2015), Gilles Deleuze. Credere nel reale (Feltrinelli, 2015) e Il canone minore. Verso una filosofia della natura (Feltrinelli, 2017). Inoltre, recentemente ha curato Durata reale e flusso di coscienza. Lettere e altri scritti (1902-1939) di H. Bergson e W. James (Cortina, 2014).

     

    Vai alla scheda >>

    Luca Ronchi

    Luca Ronchi

    Luca Ronchi (Milano 1955) è produttore televisivo e regista cinematografico. Dopo essere stato negli anni settanta assistente del pittore Mario Schifano, si è dedicato al cinema e alla televisione. Regista di film d’arte ha realizzato recentemente una biografia filmata di Tano Festa. Con Feltrinelli “Real Cinema” è uscito Mario Schifano tutto (2008).

    Vai alla scheda >>

    Luca Ronconi

    Luca Ronconi

    Luca Ronconi, nato nel 1933 a Susa, in Tunisia, è stato uno dei più grandi registi del Novecento. Si è formato come attore, a Roma, all’Accademia d’Arte Drammatica: il suo debutto è del 1953. Da lì una breve e fortunata carriera, ma percorsa dall’insoddisfazione. Dal 1963 diventa regista, rivoluzionando le regole della comunicazione teatrale. Con l’Orlando furioso, nel 1969, ottiene un successo non solo europeo. Per tappe diverse, dentro e fuori le istituzioni, arriva alla direzione del Settore Teatro della Biennale di Venezia, all’invenzione del Laboratorio di Prato e – dopo anni difficili – alla direzione dei Teatri Stabili di Torino, Roma e Milano, per cui ha lavorato fino alla fine della vita (2015). La sua produzione è immensa: oltre duecento spettacoli, di prosa e di teatro musicale. Il repertorio comprende i classici e gli autori della drammaturgia contemporanea, ma il rinnovamento portato da Ronconi al mondo dello spettacolo va ben al di là della scelta dei testi da rappresentare. Un filo conduttore – forse il principale – della lunga carriera del regista è il costante interesse per il confronto con i più giovani, attraverso forme continuamente mutanti di pedagogia che hanno come approdo finale la costituzione, nel 2002, del Centro Teatrale Santacristina, nei boschi dell’Umbria, non lontano dalla residenza del regista. Il Centro è ora diretto da Roberta Carlotto. Feltrinelli ha pubblicato Prove di autobiografia (2018; a cura di Giovanni Agosti).

    Vai alla scheda >>

    Fabrizio Rondolino

    Fabrizio Rondolino

    Vai alla scheda >>

    Nico Roozen

    Nico Roozen

    Nico Roozen, economista olandese, ha lavorato per l'organizzazione interconfessionale di sviluppo Solidaridad.

    Vai alla scheda >>

    Richard Rorty

    Richard Rorty

    Richard Rorty (1931) è uno dei più importanti filosofi contemporanei. Dopo aver insegnato a Princeton, è passato all'insegnamento di discipline letterarie alla University of Virginia e poi alla Stanford University come professore di Letteratura comparata. Formatosi nell'ambito della filosofia analitica, si è ben presto allontanato da tale paradigma attraverso il recupero della tradizione autoctona del pragmatismo americano, soprattutto Dewey, e il confronto costante con la filosofia continentale. Tra le sue numerose pubblicazioni, in italiano sono disponibili: La filosofia e lo specchio della natura (1986), La filosofia dopo la filosofia (1989), i due volumi degli Scritti filosofici (1993 e 1994), La svolta linguistica (1994), Scritti sull'educazione (1996), Una sinistra per il prossimo secolo (1999).
    E' morto nel giugno del 2007.

    Vai alla scheda >>

    Giovanna Rosa

    Giovanna Rosa

    Giovanna Rosa, docente di Letteratura italiana contemporanea e Presidente di Apice (Archivi della Parola Immagine e Comunicazione Editoriale) all'Università Statale di Milano, si è occupata della cultura letteraria milanese otto-novecentesca (La narrativa degli Scapigliati, Identità di una metropoli) e della civiltà del romanzo (Il romanzo melodrammatico, Cattedrali di carta, Il patto narrativo). I suoi ultimi libri  sono Elsa Morante (il Mulino), Il mito della capitale morale. Identità speranze e contraddizioni della Milano moderna (BUR). Collabora all'annuario "Tirature", a cura di Vittorio Spinazzola.

    Vai alla scheda >>

    Paolo Rosa

    Paolo Rosa

    Paolo Rosa (1949-2013) ha cofondato nel 1982 Studio Azzurro, un gruppo di ricerca artistica sul video e sui nuovi linguaggi introdotti dalle tecnologie. Ha iniziato a interessarsi di cinema nel 1979, anno in cui ha realizzato il film Facce di festa (Mostra del Cinema di Venezia 1980). Ha ideato insieme ad altri la prima rassegna “Filmmaker” a Milano. Per il suo lavoro ha ricevuto molti riconoscimenti. Inoltre, ha svolto attività in campo formativo e didattico con workshop e seminari, tra cui Pensare l’arte con Carlo Sini e Jacques Derrida (1997). È stato preside del dipartimento di Progettazione e arti applicate all’Accademia di Brera di Milano. Feltrinelli ha pubblicato nel 2007 il doppio dvd + libro Studio Azzurro. Videoambienti, ambienti sensibili, a cura di Bruno di Marino, che documenta il tragitto teorico e immaginativo di Studio Azzurro fin dalla sua fondazione e L’arte fuori di sé. Un manifesto per l'età post-tecnologica (con Andrea Balzola; 2011).

    Vai alla scheda >>

    Kara M.L. Rosen

    Kara M.L. Rosen

    Vai alla scheda >>

    Michael Rosen

    Michael Rosen

    Michael Rosen, poeta, performer, giornalista e sceneggiatore, è un autore per ragazzi molto noto nel mondo anglosassone. Nel 2007 ha ricevuto il titolo di Children's Laureate, che ha mantenuto fino al 2009, creando il Roald Dahl Funny Prize che premia i più divertenti libri per bambini ogni anno. Michael vive a Londra con la moglie e i figli. In Italia, la recente ristampa dell’albo A caccia dell’orso, illustrato da Helen Oxenbury (Mondadori, 2013) ha venduto 12.000 copie. Feltrinelli ha pubblicato Ricordati del gatto! (2016; con le illustrazioni di Tony Ross), Attenti al cane! (2017; con le illustrazioni di Tony Ross), Le prodigiose puzzette di pesce Batuffolo (2018; con le illustrazioni di Tony Ross) e Canto di Natale in famiglia (2018; con le illustrazioni di Tony Ross).

    Vai alla scheda >>

    Maurizio Rosenberg

    Maurizio Rosenberg

    Vai alla scheda >>

    Andrew Rosenberg

    Andrew Rosenberg

    Andrew Rosenberg ha guidato per anni l’ufficio editoriale delle Rough Guides a New York. Ora è un editor e autore freelance; vive a Brooklyn con la moglie Melanie, il figlio Jules e i gatti Caesar e Louise.

    Vai alla scheda >>

    Alvin A. Rosenfeld

    Alvin A. Rosenfeld

    Vai alla scheda >>

    Robert A. Rosenstone

    Robert A. Rosenstone

    Vai alla scheda >>

    Gianfranco Rosi

    Gianfranco Rosi

    Gianfranco Rosi è nato ad Asmara in Eritrea, ha vissuto a Istanbul, New York, Roma, Los Angeles, e ha la nazionalità italiana e americana. Si è laureato presso la New York University Film School. Ha prodotto, diretto, e curato la fotografia del mediometraggio Boatman, girato in India, che ha partecipato con successo a numerosi festival internazionali (Sundance, Locarno, Toronto, London, Amsterdam, New York, Bombay, Hong Kong…), è uscito in sala ed è stato trasmesso dalle principali televisioni mondiali (Bbc, Arté, Wdr, Rai, Pbs…). Ha inoltre diretto il cortometraggio Afterwards, presentato al Festival di Venezia e prodotto da Fabrica Cinema. Ha diretto numerose pubblicità progresso, video industriali e ha curato la fotografia e le riprese di svariati documentari, incluso Face Addict, che ha avuto un grande successo a Locarno. Con Fuocoammare (2016) ha vinto l'Orso d'oro alla 66esima edizione Berlinale.

    Vai alla scheda >>

    Meg Rosoff

    Meg Rosoff

    Meg Rosoff ha lavorato, per sua stessa ammissione, senza molto successo in pubblicità e nell’editoria. A quarantasei anni ha scritto Come vivo ora (Feltrinelli, 2013) che in breve tempo ha scalato le classifiche internazionali e vinto i più prestigiosi premi letterari (Branford Boase, Carnegie Medal, Guardian, Printz, Jugendliteraturpreis, e Luchs/Die Zeit prize).

    Vai alla scheda >>

    Alec Ross

    Alec Ross

    Alec Ross, esperto di tecnologia, è stato consigliere del dipartimento di Stato per l’Innovazione con Hillary Clinton e ora insegna alla Columbia University e alla Johns Hopkins University. Ha più di 120.000 follower su Facebook e oltre 360.000 su Twitter. Feltrinelli ha pubblicato Il nostro futuro. Come affrontare il mondo dei prossimi vent’anni (2016), il suo primo libro, bestseller negli Stati Uniti e tradotto in tutto il mondo.

    Vai alla scheda >>

    Tony Ross

    Tony Ross

    Tony Ross è uno dei maggiori illustratori e autori di albi illustrati inglese, pubblicato in molti paesi del mondo e vincitore di numerosi premi, tra i quali il prestigioso Jugendliterturapreis tedesco. Per Feltrinelli ha illustrato di Michael Rosen, Ricordati del gatto! (2016), Attenti al cane! (2017), Le prodigiose puzzette di pesce Batuffolo (2018) e Canto di Natale in famiglia (2018).

    Vai alla scheda >>

    Rossana Rossanda

    Rossana Rossanda

    Rossana Rossanda, nata a Pola nel 1924, allieva di Antonio Banfi, antifascista, ha partecipato alla Resistenza. Dirigente del Pci, ne è stata radiata in quanto esponente della sinistra critica del partito e fondatrice della rivista, poi quotidiano “il manifesto”, su cui scrive tuttora. Tra le sue opere ricordiamo: L’anno degli studenti (De Donato, 1968), Il marxismo di Mao Tse-tung e la dialettica (Feltrinelli, 1974), Un viaggio inutile, o della politica come educazione sentimentale (Bompiani, 1981), Anche per me. Donna, persona, memoria, dal 1973 al 1986 (Feltrinelli, 1987), Le altre. Conversazioni sulle parole della politica (Feltrinelli, 1989), Note a margine (Bollati Boringhieri, 1996), La ragazza del secolo scorso, (Einaudi, 2005), La perdita (con Manuela Fraire; Bollati Boringhieri, 2008).

    Vai alla scheda >>

    Marco Rossari

    Marco Rossari

    Vai alla scheda >>

    Carlo Rosselli

    Carlo Rosselli

    Carlo Rosselli (Roma, 16 novembre 1899 – Bagnoles-de-l'Orne, 9 giugno 1937) è principalmente ricordato come teorico del "socialismo liberale", un socialismo riformista, ispirato al laburismo inglese. Collaboratore della rivista "La Rivoluzione liberale" di Piero Gobetti, della "Critica Sociale" di Turati e fondatore assieme a Pietro Nenni di "Quarto Stato", fu attivo antifascista, sia in Italia che, dopo essere arrestato e costretto al confino, all'estero.

    Vai alla scheda >>

    Roberto Rossellini

    Roberto Rossellini

    Roberto Rossellini (1906-1977), documentarista, saggista e massimo esponente del neorealismo italiano. Firma negli anni quaranta del Novecento alcuni dei più fulgidi capolavori del cinema mondiale: Roma città aperta (1945), Paisà (1946), Germania anno zero (1948). Dopo Europa ’51 (1950), il regista entra in contatto con gli esponenti della Nouvelle Vague francese e spinge molti di loro a passare dietro la macchina da presa. Muore a Roma nel 1977, dopo una carriera all’insegna della passione e dell’impegno per un utilizzo educativo dei mezzi di comunicazione. Per Feltrinelli “Le Nuvole”, La presa del potere da parte di Luigi XIV (2011).

    Vai alla scheda >>

    Sergio Rossi

    Sergio Rossi

    Sergio Rossi (Perugia, 1970) è laureato in Fisica, vive a Bologna e lavora nell’editoria. Dal 2009 scrive la serie a fumetti Kino la talpa per il mensile prescolare “Gbaby”. Esperto e storico del fumetto, ha diretto la rivista di critica “Fumo di China”. Tra i suoi libri, il romanzo per ragazzi Scacco matto (Disney libri, 2005), l’antologia sul fumetto erotico italiano Maledette, vi amerò (Neri Pozza, 2007) e quella sul fumetto politico italiano degli anni settanta L’immaginazione e il potere (Rizzoli, 2009). Feltrinelli ha pubblicato Un lampo nell’ombra. 1909. Delitti, misteri e batticuore nella Regia Polizia Scientifica (2013) e Einstein l’aveva capito. Il mistero delle onde gravitazionali (2017).

    Vai alla scheda >>

    Paolo Rossi

    Paolo Rossi

    Paolo Rossi, nato a Urbino nel 1923, è il maggior storico della scienza italiano. Ha insegnato Storia della filosofia nelle università di Milano, Cagliari, Bologna e Firenze. Per Feltrinelli ha diretto la collana “Storia della scienza” e ha pubblicato: I filosofi e le macchine: 1400-1700 (1962; UE, 2002), I segni del tempo. Storia della Terra e storia delle Nazioni da Hooke a Vico (1979; UE, 2003) e Bambini, sogni, furori. Tre lezioni di storia delle idee (2001). Suoi libri sono editi anche da Utet, Einaudi, Laterza, il Mulino, La Nuova Italia. Nel 1985 la American History of Science Society gli ha conferito la medaglia Sarton per la storia della scienza. È membro dell’Academia Europæa ed è socio nazionale dell’Accademia dei Lincei. Nel 2006 gli è stata conferita la laurea ad honorem in Scienze filosofiche dall’Università di Bologna e nel 2009 il premio Balzan per la storia delle scienze.

    Vai alla scheda >>

    Giulia Rossi

    Giulia Rossi

    Giulia Rossi è nata a Rimini nel 1987. Dopo la laurea in architettura presso l’Università di Ferrara e il master in illustrazione editoriale all’Accademia di Belle Arti di Macerata, ha lavorato con Rizzoli e Bompiani. Le sue illustrazioni sono state selezionate in occasione di diversi concorsi e mostre. Curiosità, ricerca e sperimentazione sono alla base del suo lavoro. Per Gribaudo ha pubblicato nel 2017 La magia del Natale - Storie sotto la neve.

    Vai alla scheda >>

    Alberto Rossi

    Alberto Rossi

    Con una battuta, Alberto Rossi racconta che è entrato nel mondo della ristorazione il secolo scorso: era infatti il 1999. Ha svolto diversi lavori nel settore: fotografo specializzato nel food, cameriere, gestore di un pub e nuovamente fotografo. Mentre assisteva alla preparazione delle ricette, ha sempre avuto la fortuna di trovare chef, cuochi, aspiranti cuochi, cuochi per un giorno che spiegavano con piacere ed entusiasmo il loro lavoro. Vedere quello che queste persone creavano con le loro mani era molto più che affascinante. Così, a casa, ha iniziato a fare esperimenti, divertendosi soprattutto mentre cucinava in compagnia. Ripete spesso che ha fatto, e fa ancora, molti errori, ma come ha detto una volta un famoso chef: «Il bello della cucina è che si possono mangiare i propri errori».

    Vai alla scheda >>

    Francesca Rossi

    Francesca Rossi

    Francesca Rossi è distinguished research scientist presso l’Ibm T.J. Watson Research Center e insegna Computer science all’Università di Padova. Presiede la International Joint Conference on Artificial Intelligence e la Commissione dedicata alle implicazioni etiche dell’intelligenza artificiale presso l’Association for the Advancement of Artificial Intelligence. Per Feltrinelli ha pubblicato Il confine del futuro. Possiamo fidarci dell’intelligenza artificiale? (2019).

    Vai alla scheda >>

    Paolo Rossi

    Paolo Rossi

    Paolo Rossi è nato a Prato il 23 settembre del 1956. È stato campione del mondo con la Nazionale italiana nel 1982, competizione nella quale fu capocannoniere con sei reti e successivamente Pallone d’Oro.
    È l’unico calciatore, insieme a Mario Kempes e Ronaldo, ad aver raggiunto questi tre traguardi nello stesso anno. Occupa la 42ª posizione nella speciale classifica dei migliori calciatori del xx secolo pubblicata dalla rivista “World Soccer”. Nel 2004 è stato inserito nella Fifa 100, la lista dei 125 più grandi giocatori viventi selezionata da Pelé e dalla Fifa stessa in occasione del centenario della federazione. Oggi è imprenditore e commentatore sportivo. Per Kowalski ha pubblicato 1982. Il mio mitico mondiale (con Federica Cappelletti, 2012; Feltrinelli Ue, 2014).

    Vai alla scheda >>

    Roberto Rossi

    Roberto Rossi

    Vai alla scheda >>