Muhammad Yunus ha vinto il Premio Nobel per la Pace. Yunus, è nato e cresciuto a Chittagong principale porto mercantile del Bengala. Laureato in economia, ha insegnato nelle Università di Boulder, in Colorado, e alla Vanderbilt University di Nashville, Tennesse, ha poi diretto il Dipartimento di Economia all’Università di Chittagong. Nel 1977 ha fondato la Grameen Bank, un istituto di credito indipendente che pratica il microcredito senza garanzie. Grazie alla geniale intuizione di prestare i soldi ai poveri, soprattutto donne, senza richiedere nessuna garanzia in cambio, come normalmente praticato dagli istituti di credito di tutto il mondo, ha notevolmente migliorato le condizioni di vita del suo paese, mettendo in atto una vera e propria rivoluzione economica, che ha nelle donne del Bangladesh il loro principale attore sociale.
Pratiche di microcredito sono state sperimentate anche in molti altri paesi del Terzo mondo, in Albania e nei Balcani, e in paesi occidentali, come per esempio nella comunità afroamericana degli Stati Uniti. Anche se non sempre riscuotendo lo stesso successo riscontrato in Bangladesh.
Oggi, Yunus è attivamente coinvolto nello sforzo di portare le nuove tecnologie informatiche i sistemi di comunicazione telefonici nelle comunità rurali e nei villaggi.
Su questo tema sta scrivendo il suo nuovo libro.
L’annuncio del Premio Nobel per la Pace è stato dato il 13 ottobre 2006.

Nello speciale la registrazione della conferenza stampa tenuta da Yunus a Milano nel 2002 e articoli e interviste tratti dai giornali italiani.
Muhammad Yunus

Muhammad Yunus

Muhammad Yunus, nato e cresciuto a Chittagong, principale porto mercantile del Bengala, laureato in Economia, ha insegnato all’Università di Boulder, Colorado, e alla Vanderbilt University di Nashville, Tennessee. Ha poi diretto il dipartimento di Economia dell’Università di Chittagong. Nel 1977 ha fondato la Grameen Bank, un istituto di credito indipendente che pratica il microcredito senza garanzie. Oggi Grameen, oltre a essere presente in migliaia di villaggi del Bangladesh, è diffusa in decine di paesi in ogni parte del mondo. Yunus ha ricevuto la laurea honoris causa dell’Università di Firenze nel 2004. Feltrinelli ha pubblicato Il banchiere dei poveri (1998), Un mondo senza povertà (2008), Si può fare! Come il business sociale può creare un capitalismo più umano (2010), Un mondo a tre zeri (2018) e, nella collana digitale Zoom, La promessa del business sociale (2013). Yunus ha vinto il premio Nobel per la pace nel 2006.

Vai alla scheda >>

Torna alle altre news >>