Descrizione

“Il mondo è a colori, ma la realtà è in bianco e nero,” disse una volta Wim Wenders, e forse mai come per Vivian Maier, misteriosa fotografa per caso nella Chicago di mezzo secolo fa, queste parole acquistano un senso profondo.
Alla ricerca di Vivian Maier è l’eccezionale storia di una normalità divenuta unica nel tempo, l’esercizio di una passione per la fotografia che sale la vivida scala dell’arte e diventa documento di un mondo perduto nel passato, volti e attimi di vita meravigliosamente catturati con la naturalezza che solo il talento possiede.
Uno struggente esempio di immortalità. Nella sola forma accettabile.

Il libro La bambinaia fotografa a cura di Naima Comotti, pp. 80
Chi era Vivian Maier? Qual è il suo posto nella storia della fotografia del Novecento? Fotografi, artisti, critici, psicanalisti ci accompagnano nella scoperta di un’artista indiscutibile e ormai riconosciuta a livello internazionale, ci aiutano a svelare il mistero della vita di una bambinaia di professione che fece della Street Photography la sua passione segreta.

 

Recensioni d'autore

  • Chi è Vivian? A sorpresa è una babysitter, di origini francesi, compulsiva nella volontà di conservare e nascondere ogni traccia della sua esistenza. I bambini di un tempo, ora adulti, raccontano che Mrs Maier aveva sempre una Rolleiflex al collo.

  • In una foto la sua immagine si riflette da uno specchio all'altro. Quasi all'infinito. Un super selfie ante litteram , verrebbe da dire: lei, la sua Rolleiflex, un orologio e dei pacchi. C'è la sintesi di una vita in questo scatto senza tempo. Una vita che avrebbe dovuto restare segreta. Vissuta e finita lì. Invece il caso si ci è messo di mezzo e ha voluto che venisse fuori.

  • Tra i grandi fotografi del Novecento c'è una bambinaia morta povera e sconosciuta nel 2009.

  • Da una scatola di negativi acquistati per quattrocento dollari in un'asta, nel 2007, a un deposito pieno zeppo di pellicola non sviluppata, cartacce e cianfrusaglie di ogni sorta, la fantastica storia di Vivian Maier è sbocciata a sorpresa nelle mani di un giovane storiografo della città di Chicago, John Maloof. Una Mary Poppins del ricco sobborgo di Highland Park (quello dove sono alcune delle case più note di Frank Lloyd Wright) con un falso accento francese (era nata a New York, ma aveva parenti in Alsazia) e l'occhio di un Weegee, Maier, era una magnifica fotografa di strada ma lo sapeva solo lei.

Conosci l’autore

John Maloof

John Maloof è regista, fotografo e storico. Cura da anni il lavoro sulla figura di Vivian Maier e si è occupato del più importante volume pubblicato sulla figura della fotografa newyorkese, Vivian Maier: Street Photographer, del 2011. Finding Vivian Maier (Alla ricerca di Vivian Maier, con Charlie Siskel, "Real Cinema" Feltrinelli, 2014) è il suo esordio dietro la macchina da presa.

Scopri di più >>

Charlie Siskel

Charlie Siskel è un produttore televisivo e cinematografico. Tra i suoi lavori più importanti, la serie tv Curb your enthusiasm, il documentario premio Oscar Bowling for Columbine e Religulous. Finding Vivian Maier (Alla ricerca di Vivian Maier, con John Maloof, "Real Cinema" Feltrinelli, 2014) è il suo esordio dietro la macchina da presa.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Ottobre, 2014
Collana: 
Real Cinema
Pagine: 
80
Prezzo: 
16,90€
ISBN: 
9788807741203
Genere: 
Home Cinema