Descrizione

Questo libro tenta di descrivere da un punto di vista globale l'evoluzione del genere umano nel suo sviluppo numerico e nel progredire delle sue condizioni di vita. Giorno per giorno il mondo diventa sempre più piccolo e società che da millenni si ignoravano si trovano all'improvviso a contatto - o in conflitto. Nel nostro modo di agire, sia nel campo politico che in quello economico, sia nel settore dell'organizzazione sanitaria che in quello della strategia militare si impone un nuovo punto di vista. Nel passato l'uomo ha dovuto abbandonare il punto di vista cittadino o regionale per acquisirne uno nazionale. Oggi dobbiamo uniformare noi stessi e la nostra maniera di pensare a un punto di vista globale.

Conosci l’autore

Carlo M. Cipolla

Carlo Maria Cipolla, nato a Pavia nel 1922 e morto nel 2000, cultore di storia economica e sociale, ha insegnato in diverse università europee e americane, tra cui la Normale Superiore di Pisa e l’Università di Berkeley, è stato insignito di diversi premi ed era membro di varie istituzioni accademiche, tra cui la Royal Historical Society e l’Accademia dei Lincei. Tra le sue opere: Storia economica dell’Europa pre-industriale (1974), Le avventure della lira (1975), Cristofano e la peste (1976), I pidocchi e il Granduca (1979), Le macchine del tempo (1981), Il fiorino e il quattrino (1982), Vele e cannoni (1983), Contro un nemico invisibile (1985), Allegro ma non troppo (1988), Introduzione allo studio della storia economica (1988), Miasmi e umori (1989), Il burocrate e il marinaio (1992), Storia facile dell’economia italiana dal Medioevo a oggi (1995), Conquistadores, pirati, mercatanti (1996). Con Feltrinelli ha pubblicato Uomini, tecniche, economie (1966).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Ottobre, 1989
Collana: 
Universale Economica Saggi Rossi
Pagine: 
160
Prezzo: 
7,50€
ISBN: 
9788807811036
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Franco Praussello
Traduttore: 
Libero Sosio