Novità in vetrina

Scopri tutto >>

In evidenza

Scopri i nostri autori

Scopri tutto >>

News

  • 100 scuole per Alessandro Leogrande

    Lunedì 20 maggio, nell’anniversario della nascita di Alessandro Leogrande lo ricordiamo con l’iniziativa, lanciata a novembre, 100 scuole per Alessandro Leogrande: da tutta Italia, in oltre 100 scuole, si leggerà, lavorerà, parlerà dei libri di Alessandro. Tanti puntini illuminati, da nord a sud, perché la voce di Leogrande rimanga viva.

    Continua >>

  • La Frontiera di Alessandro

    Alessandro Leogrande ha sempre scritto per abbattere le frontiere, raccontare i naufragi, denunciare il caporalato, l’ignoranza e le ingiustizie. Andare oltre i confini per testimoniare le storie degli ultimi era la forza del suo lavoro, oggi diventa l’eredità per la nuova generazione che vuole raccogliere questa sfida. Qui proponiamo un evento dedicato ad Alessandro Leogrande registrato il 12 maggio 2018 al Salone Internazione del Libro di Torino. Con Giuseppe Catozzella, Goffredo Fofi, Nicola Lagioia, Salvatore Romeo, Roberto Saviano, Nadia Terranova. Con il contributo del Liceo Archita di Taranto e del Liceo Soleri Bertone di Saluzzo. Modera Gianluca Foglia. Inoltre l'ultimo video registrato con lui, per l'uscita de La frontiera.

    Continua >>

  • "Credevo che". Un reading in musica di Simonetta Agnello Hornby e Filomena Campus

    Simonetta Agnello Hornby e Filomena Campus pensano che sia un dovere parlare di violenza domestica e condividere con gli altri quello che Simonetta ha imparato in trent’anni di avvocatura attraverso i clienti del suo studio legale, il primo in Inghilterra ad avere un dipartimento dedicato ai casi di questo tipo specifico. Lo spettacolo consiste in un testo a due voci sulle storie dei clienti di Simonetta e di altri. Il dialogo è accompagnato dal profondo commento musicale di Filomena, vocalist jazz e registra teatrale. Questo offre un’opportunità per momenti di riflessione e respiro.

    Continua >>

  • Rosella Postorino vince il Premio Wondy di letteratura resiliente

    Rosella Postorino, autrice de Le assaggiatrici, si aggiudica la seconda edizione del Premio Wondy di letteratura resiliente. Quest’anno è stato Mario Calabresi a presiedere la giuria, composta da una rosa di giornalisti, accademici, scrittori e personalità del mondo della cultura e della comunicazione.

    Continua >>

  • Ezio Mauro è nella cinquina finalista del Premio Terzani

    Ezio Mauro con L'uomo bianco entra nella cinquina finalista della XV edizione del Premio letterario internazionale Tiziano Terzani, riconoscimento istituito e promosso dall'associazione culturale vicino/lontano di Udine insieme alla famiglia Terzani.  Il vincitore sarà annunciato in aprile e sabato 18 maggio, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, sarà il protagonista della serata-evento per la consegna del premio.

    Continua >>

  • Golnaz Hashemzadeh Bonde vince il Premio Salerno-Libro d'Europa

    Golnaz Hashemzadeh Bonde, autrice di Un popolo di roccia e di vento, è tra le tre vincitrici del Premio Salerno-Libro d'Europa. La sera di venerdì 21 giugno, nel corso di un incontro nell’Atrio del Duomo di Salerno, promosso di concerto con il Circolo dei Lettori, sarà fatto lo spoglio dei voti espressi dalla giuria popolare che ha il compito di scegliere la supervincitrice 2019.

    Continua >>

  • Claudia Piñeiro vince il "Premio Pepe Carvalho" 2019

    Il Premio è stato ideato dal Comune di Barcellona nell'ambito della BCNegra, incontro letterario internazionale per la diffusione del genere poliziesco ed è intitolato al detective protagonista dei romanzi Manuel Vázquez Montalbán. Il riconoscimento, giunto alla XIV edizione, viene assegnato per la prima volta a un autore latinoamericano. I libri di Claudia Piñeiro sono pubblicati in Italia da Feltrinelli.

    Continua >>

  • Simonetta Agnello Hornby ha vinto il premio Penna d'Oro 2018

    Il premio Penna d’oro è un riconoscimento della Repubblica Italiana, destinato a «coloro che hanno onorato la cultura italiana nelle lettere e nelle discipline morali». Fu istituito nel 1957 in memoria di Giovanni Papini ed è stato conferito a Salvatore Quasimodo, Eugenio Montale, Giuseppe Ungaretti, Carlo Emilio Gadda, Ignazio Silone, Mario Soldati, Alberto Moravia. Leggi le motivazioni.

    Continua >>

  • Yu Hua con Il settimo giorno vince il Bottari Lattes Grinzane 2018

    Lo scrittore cinese Yu Hua con Il settimo giorno ha vinto Premio Bottari Lattes Grinzane 2018 per la sezione "Il Germoglio", dedicata ai migliori libri di narrativa italiana o straniera pubblicati nell'ultimo anno. La motivazione: "In poco meno di duecento pagine Yu Hua ci consegna quello che probabilmente è il suo capolavoro..."

    Continua >>

Scopri tutto >>