Martedì 8 luglio, presso l’Aula magna di piazzale Aldo Moro 5, il rettore dell’Università "La Sapienza" di Roma ha conferito la laurea honoris causa in Scienze per la cooperazione e lo sviluppo a Muhammad Yunus. Economista e banchiere bengalese Yunus ha ideato e realizzato il microcredito, ovvero un sistema di prestiti destinati a piccoli imprenditori e persone che non riescono ad ottenere credito attraverso i circuiti bancari tradizionali. Per i suoi sforzi in questo campo l’economista è stato insignito del premio Nobel per la Pace nel 2006.
La laurea honoris causa a Yunus è la quarta assegnata dalla facoltà di Scienze politiche, dopo quelle a Luigi Einaudi nel 1958, Luigi Sturzo nel 1959 e Paul Guggenheim nel 1966.
La cerimonia si è svolta presso l’Aula magna di piazzale Aldo Moro, 5.
Muhammad Yunus

Muhammad Yunus

Muhammad Yunus, nato e cresciuto a Chittagong, principale porto mercantile del Bengala, laureato in Economia, ha insegnato all’Università di Boulder, Colorado, e alla Vanderbilt University di Nashville, Tennessee. Ha poi diretto il dipartimento di Economia dell’Università di Chittagong. Nel 1977 ha fondato la Grameen Bank, un istituto di credito indipendente che pratica il microcredito senza garanzie. Oggi Grameen, oltre a essere presente in migliaia di villaggi del Bangladesh, è diffusa in decine di paesi in ogni parte del mondo. Yunus ha ricevuto la laurea honoris causa dell’Università di Firenze nel 2004. Feltrinelli ha pubblicato Il banchiere dei poveri (1998), Un mondo senza povertà (2008), Si può fare! Come il business sociale può creare un capitalismo più umano (2010), Un mondo a tre zeri (2018) e, nella collana digitale Zoom, La promessa del business sociale (2013). Yunus ha vinto il premio Nobel per la pace nel 2006.

Vai alla scheda >>

Torna alle altre news >>